Home»Salute e Benessere»Gli studenti in scena per la salute

Gli studenti in scena per la salute

Il catalogo delle proposte progettuali per la promozione della salute nelle scuole, quest’anno, è stato presentato da uno spettacolo teatrale

Una rappresentazione della favola di “Pinocchio…il latin lover” riletta in chiave moderna per promuovere i valori della fedeltà e del rispetto. In scena gli studenti dell’Istituto “Zannotti” di San Severo che questa mattina, presso il Liceo “Carolina Poerio” di Foggia, hanno animato la presentazione del Catalogo delle proposte progettuali per la promozione della salute nelle Scuole, anno 2018 – 2019.

Il catalogo è una guida per i dirigenti scolastici che annualmente accompagna le scuole pugliesi di ogni ordine e grado lungo percorsi di “benessere e salute”.

Realizzato nell’ambito del Piano Strategico Regionale per la Promozione della Salute nelle Scuole, il catalogo è nato dall’azione congiunta posta in essere dall’Assessorato regionale al Welfare e l’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia.

Alla sua elaborazione ha partecipato, per il settimo anno consecutivo, il G.I.A. (Gruppo Interdisciplinare Aziendale), costituito da referenti della ASL Foggia e dell’Ufficio Scolastico provinciale.

Il catalogo presenta al suo interno una sezione contenente le proposte di intervento a carattere regionale suddivise per aree tematiche ed il ventaglio completo delle proposte provinciali che tengono conto delle specifiche peculiarità locali.

Le progettualità, che partono da una rilevazione del fabbisogno manifestato dalla scuola e dall’analisi dei dati epidemiologici evidenzianti lo stato di salute della popolazione, affrontano le problematiche più largamente diffuse: dalla lotta al tabagismo alla prevenzione degli incidenti stradali, dalla sicurezza sui luoghi di lavoro alla promozione di una corretta alimentazione.

Sempre di grande attualità, sono, inoltre, le progettualità relative alla lotta alle “vecchie” e “nuove” dipendenze (alcol, droghe, telefoni cellulari, internet, videogiochi e gioco d’azzardo), ai rischi connessi alla pratica del tatuaggio e del piercing e quelli inerenti ai pericoli che derivano dall’uso eccessivo del web (ad esempio cyber bullismo e adescamento online).

Alla presentazione del programma hanno partecipato la Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Maria A. Episcopo, il Dirigente del Servizio Promozione della Salute Antonio Tommasi, la Dirigente del Liceo “Poerio” Enza Maria Caldarella, il Direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL Foggia Luigi Urbano, i componenti e il coordinatore del GIA Leonardo Brandonisio e i responsabili dei progetti.

Il catalogo è consultabile online sul sito web della ASL Foggia.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Donna morta in ospedale: avviata l'indagine interna

Articolo successivo

Torna “Il Teatro Ha Classe”, progetto di divulgazione della lirica dedicato alle scuole foggiane

Nessun commento

Lascia un commento