Home»Salute e Benessere»Lieto fine per la neonata prematura

Lieto fine per la neonata prematura

Grande recupero per la neonata di Cerignola nata prematuramente: la piccola è a casa

Grande recupero per la neonata di Cerignola nata prematuramente: la piccola è a casa

È stata dimessa dalla Struttura di “Neonatologia” dell’Ospedale “Tatarella” di Cerignola la piccola nata prematuramente a 34 settimane di età gestazionale, con un peso di 2.240 grammi.

Il parto tramite taglio cesareo per rottura delle membrane è stato eseguito dall’equipe di “Ostetricia e Ginecologia” diretta da Alessandro D’Afiero.

Inizialmente nutrita attraverso un catetere posizionato in vena ombelicale, dopo alcuni giorni la piccola ha iniziato a mangiare spontaneamente senza più la necessità del supporto parenterale.

Salva La Bambina Nata Prematuramente
Salva La Bambina Nata Prematuramente

Durante la degenza è stata curata e accudita dall’intera equipe della Struttura di Pediatria, diretta da Gianfranco Maffei.

Dopo 16 giorni di degenza, raggiunto il peso di 2.320 grammi, è stata affidata alle cure materne.

Alle due equipe va il plauso del Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla e della Direttrice Medica di Presidio Daniela Pedà, da sempre impegnata a sostenere fattivamente le due Unità Operative, fornendo i mezzi idonei per operare in modo adeguato, efficace ed efficiente.

 

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Violenze sessuali ai danni di due donne

Articolo successivo

Piero Pelù in concerto a Stornara