Home»Rubriche»Nuove idee della rete: il deposito a domicilio

Nuove idee della rete: il deposito a domicilio

Un’idea originale e molto ambiziosa che, non a caso, sta destando molta curiosità tra gli utenti della rete

Capita sempre più spesso di imbattersi in nuove idee che nascono sul web e che, sempre in rete, trovano naturale terreno di proliferazione. Una deriva marcata e che ultimamente si sta rafforzando a tutto vantaggio degli utenti, che sempre più possono contare su prodotti innovativi e interessanti.
È il caso dello strumento che stiamo per descrivere, che negli ultimi tempi sta riscuotendo molta curiosità in rete: un servizio di deposito a domicilio che nasce con l’intento, anche piuttosto impegnativo, di rivoluzionare il self storage.
Di cosa si parla? Siamo nel settore dello stoccaggio per privati e aziende, concetto diffusosi da non molto e che si è rivelato essere di una certa utilità. Grazie al self storage chiunque può prendere per un tempo limitato uno spazio in affitto; e andarvi a stoccare la merce che deve depositare.
Un’idea che nel tempo si è evoluta fino all’ultimo stadio, quello del taxi box deposito per l’appunto di cui andiamo a parlare. Si tratta di un servizio di stoccaggio a domicilio, che va direttamente a casa del cliente che lo richieda. Cerchiamo di capire meglio come funziona.
Chi abbia necessità di stoccare momentaneamente una certa quantità di merce può, in alternativa all’affitto di un deposito di self storage tradizionale, affidarsi a questo nuovo prodotto; che viene spedito direttamente al proprio domicilio.
In sostanza scegliendo un taxi box ci si vede recapitare a casa un box per l’appunto di una certa metratura; all’interno del quale si può andare e mettere tutta la merce che dobbiamo stoccare. Una volta terminate le operazioni si procede con la chiusura per avere massima sicurezza: la chiave ovviamente resterà all’utente, che la custodirà in autonomia, mente il box riempito con la merce verrà trasportato presso un magazzino dove resterà fino a quando l’utente stesso non ne chiederà nuovamente la consegna.
Ogni volta che ce ne sarà necessità infatti, il box potrà essere ritrasportato, sempre a domicilio, presso l’utente; che potrà svolgere tutte le operazioni di cui ha bisogno (prendere merce o stoccarne dell’altra). Per poi andare nuovamente a chiuderlo a chiave, a farlo trasportare sempre presso il deposito comune.
Un’idea originale e molto ambiziosa che, non a caso, sta destando molta curiosità tra gli utenti della rete; anche per la sua natura stessa assolutamente originale, di proporre un servizio di deposito (concetto che implica l’idea di spostamento e di spazio fisico) direttamente a domicilio.
Un’apparente contraddizione per un’idea sicuramente interessante, che si propone di rivoluzionare da fondo il self storage.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il Foggia oggi a Palazzo di Città

Articolo successivo

Il settore del lusso sul web: l’aumento delle gioiellerie online