Ritenuto responsabile di 26 reati in un anno: in manette “terremoto”

I Carabinieri hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di ...

Foggia Reporter

I Carabinieri della Stazione di Manfredonia hanno tratto in arresto, in esecuzione di un ordine di carcerazione, il pluripregiudicato 46enne LA TORRE Matteo, noto come “terremoto”, il quale deve espiare una pena definitiva residua pari a due anni e 29 giorni di reclusione, oltre al recupero di una pena pecuniaria pari a 1.000 euro. Al termine delle formalità, l’uomo è stato tradotto presso il carcere di Foggia.

Il provvedimento riguarda una serie innumerevole di reati commessi dall’uomo nel 2013, 26 per la precisione, per i quali è stato ritenuto responsabile in quel solo anno. Si tratta di furti aggravati, rapine, estorsioni, ricettazioni, danneggiamenti, tutti commessi, per l’appunto, nel solo 2013, per i quali aveva complessivamente comunque già scontato in via cautelare quasi due anni.