Home»Politica»Treno Foggia per Benevento senza passeggeri, Gatta: “Troppe rassicurazioni bluff. Adesso basta!”

Treno Foggia per Benevento senza passeggeri, Gatta: “Troppe rassicurazioni bluff. Adesso basta!”

Ennesima beffa per la Capitanata: un treno che parte da Foggia ma senza passeggeri, per poi giungere da Benevento a Roma come diretto

“Noi cerchiamo sempre di mettere in campo una politica fattiva e concreta, lontana dalla polemica sterile ma di pungolo nell’interesse dei cittadini. Tuttavia, nostro malgrado, dobbiamo davvero constatare un’assenza di regia da parte della Giunta regionale sul fronte della mobilità in Capitanata e precisamente sulla questione – l’ennesima – che vede beffato il territorio: un treno che parte da Foggia ma senza passeggeri, per poi giungere da Benevento a Roma come diretto”. Lo dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta.
“Ci risulta veramente difficile comprendere – aggiunge – come la Regione possa subire una simile scelta senza battere ciglio, anziché pretendere un incontro-confronto con Trenitalia e Rete Ferroviaria per ovviare al fattaccio. L’ultimo schiaffo ai danni della Capitanata, dopo una levata di scudi nei giorni scorsi, da parte di tutto il mondo politico e istituzionale, che evidentemente si è conclusa solo sulle pagine della stampa, come spesso accade”.
“Adesso – conclude Gatta – ci auguriamo che il presidente Emiliano si ricordi delle promesse fatte in campagna elettorale e passi dalle parole ai fatti. Altrimenti, saremo in prima linea con i cittadini per protestare contro chi vorrebbe vergognosamente trattarci da territorio di serie ‘b'”

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

San Severo. Alla Casa Circondariale concerto dell'orchestra giovanile "Città di San Severo"

Articolo successivo

Avis Foggia, questa sera la Festa del Donatore in Piazza Giordano

1 Commenti

  1. Aniello Lanciano
    14 giugno 2017 a 18:58 —

    Per trattare bisogna sempre prima mostrare i muscoli altrimenti non vieni considerato. Concorda con le forze politiche ed istituzionali una bella azione virulenta, ovvio sempre nella legalità.

Lascia un commento