Home»Politica»Cera: “Ripensare al patto per il sud dopo il No al Referendum”

Cera: “Ripensare al patto per il sud dopo il No al Referendum”

"La Puglia ha mandato un chiaro segnale a Roma e a quanti volevano smontare le autonomie locali, inaugurando una nuova sciagurata stagione del centralismo governativo", scrive Cera.

Il Presidente dei Popolari, Napoleone Cera, ha rilasciato una nota nella quale analizza la bocciatura della riforma costituzionale del governo Renzi.

“La Puglia ha mandato un chiaro segnale a Roma e a quanti volevano smontare le autonomie locali, inaugurando una nuova sciagurata stagione del centralismo governativo”, scrive Cera.

“Si deve recuperare il dialogo tra centro e periferia, senza protagonismo e inutili guerre che portano via tempo prezioso alla necessaria azione di concertazione della programmazione territoriale. Si riparte adesso dal Sud e da un rilancio delle Regioni che vogliono essere protagoniste del rilancio economico del Paese, magari ripensando alle dotazioni finanziarie del Patto per il Sud, in modo da dare priorità a progetti sacrificati sull’altare del mancato dialogo tra governo e regione”, conclude.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Albero d'Autore, a Lucera il Natale è solidale

Articolo successivo

Natale 2016, Cantine Aperte in Puglia