Home»Politica»Presentata alla stampa la proposta di legge sulla valorizzazione degli ipogei

Presentata alla stampa la proposta di legge sulla valorizzazione degli ipogei

In Puglia sono molte le realtà urbane che nel proprio sottosuolo sono caratterizzate dalla presenza di cavità sotterranee artificiali costituiscono un vero e proprio tesoro nascosto all'interno dei centri storici.

Gli ipogei pugliesi mettono d’accordo tutti. È trasversale, infatti la proposta di legge che i consiglieri Gianni Liviano, Francesco Ventola, Ruggiero Mennea e Sabino Zinni hanno presentato alla stampa.
Si tratta di una iniziativa legislativa che tende a valorizzare il patrimonio storico, culturale, archeologico ed architettonico degli ipogei pugliesi con lo scopo però di poterne fruire, facendo sì che diventino anche attrazioni turistiche e implementino il brand Puglia.

In Puglia ed in particolari territori vi sono numerose strutture ipogee che ormai da anni rappresentano una meta irrinunciabile per i nuovi flussi di turismo culturale nonché per gli appassionati di archeologia.
“Tenuti ai margini dei tradizionali circuiti turistici – ha sottolineato Liviano – o peggio abbandonati a se stessi per decenni o addirittura da secoli, si avverte sempre più l’esigenza di avere certezza e piena conoscenza dell’intero patrimonio sotterraneo presente nel territorio pugliese, attraverso un censimento e la classificazione di tutti gli ipogei di natura artificiale”.

In Puglia sono molte le realtà urbane che nel proprio sottosuolo sono caratterizzate dalla presenza di cavità sotterranee artificiali costituiscono un vero e proprio tesoro nascosto all’interno dei centri storici. “Un immenso patrimonio storico e culturale che costituisce, per la sua varietà e le molteplici funzioni che nel corso dei secoli e millenni si sono stratificate, una unicità – ha detto Ventola – che deve spingerci sempre più a porre in essere tutte le misure necessarie per la sua piena conoscenza, valorizzazione, fruizione e salvaguardia e messa in sicurezza per i visitatori”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia calcio, tanti giocatori in scadenza di contratto. Ecco il punto della situazione

Articolo successivo

"Foggia Estate", Albano in concerto il 15 Agosto