Home»Politica»I giovani leghisti si “espandono” anche in Provincia di Foggia

I giovani leghisti si “espandono” anche in Provincia di Foggia

I giovani leghisti sono convinti di questo: la provincia di Foggia si è "salvinizzata"

In soli due mesi la provincia di Foggia si è letteralmente “salvinizzata”. Dopo aver messo salde radici su Foggia città, i giovani leghisti hanno iniziato a crescere vertiginosamente. Ad oggi, infatti, il gruppo giovanile della Lega esiste in numerose realtà della Capitanata: Foggia, Lucera, Manfredonia, Orsara, Troia, Zapponeta, San Giovanni Rotondo, Torremaggiore, Cerignola, San Marco, Orta Nova. Ma non finisce qui: sono in corso trattative con ragazzi di Panni, Apricena e Pietramontecorvino per poter estendere il movimento giovanile del partito salviniano anche in questi centri. Le idee di Matteo Salvini attraggono fortemente i giovani, i quali decidono di dedicarsi alla politica concreta e attiva tra la gente.

“Esistiamo solo da due mesi – commenta il segretario provinciale dei giovani leghisti, Mario Giampietro – e abbiamo già raggiunto ottimi risultati. Vantiamo gazebi, manifestazioni in piazza e una donazione di materiale scolastico agli studenti più bisogni del foggiano (interamente effettuata attraverso la formula dell’autofinanziamento del nostro gruppo giovanile). Ogni giorno i cittadini ci mostrano il loro sostegno e la loro stima. Non aumentano solo i consensi, aumenta anche la fiducia che viene riposta in noi e questa è la cosa più importante.

La gente vede in noi l’argine alla cattiva politica che in questi anni ha massacrato l’Italia e ha fatto sì che i ragazzi andassero all’estero per cercare una posizione lavorativa dignitosa e conforme all’attuale costo della vita. Noi ci batteremo sempre affinché la dignità degli uomini e delle donne sia sempre rispettata. E se tanti ragazzi, soprattutto in provincia di Foggia, stanno abbracciando il progetto di Matteo Salvini significa che il Ministro dell’Interno sta lavorando bene. È anche grazie a lui se i giovani stanno riacquistando fiducia nella politica e nei politici”.

1
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Si era reso irreperibile per sfuggire alla cattura: i Carabinieri lo scovano in una cantina

Articolo successivo

Il ghetto di Borgo Mezzanone: la grande vergogna a pochi passi da noi

Nessun commento

Lascia un commento