Home»Politica»Ghetto, Emiliano: “Vergogna cresciuta per anni nell’indifferenza”

Ghetto, Emiliano: “Vergogna cresciuta per anni nell’indifferenza”

Nota del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in merito alla chiusura del 'gran ghetto' sito nelle campagne tra Rignano Garganico e San Severo.

Nota del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in merito alla chiusura del ‘gran ghetto’ sito nelle campagne tra Rignano Garganico e San Severo.

“Si tratta di una vergogna cresciuta per anni nell’indifferenza. Si ringraziano tutte le istituzioni e le realtà associative e sindacali che, in rete, hanno permesso di arrivare alla chiusura del ghetto. La Regione Puglia, così come da accordi con la Prefettura e con il Comune di San Severo, da tempo ha messo a disposizione dei migranti gli spazi dell’Azienda agricola “Fortore”, nella quale si sta sperimentando con successo il binomio ospitalità-lavoro. Da luglio scorso ad oggi sono circa 120 le persone accolte. La Regione ha deciso di supportare anche il Comune di San Severo che ha messo a disposizione spazi per accogliere altri migranti che vivevano fino a ieri nel ‘gran ghetto'”

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

La cucina del fuorisede su AliceTV

Articolo successivo

Ermal Meta ospite della libreria Mondadori