Home»Politica»Gatta: “Dopo il no ad Energas, ora uniti contro ogni riforma di Renzi”

Gatta: “Dopo il no ad Energas, ora uniti contro ogni riforma di Renzi”

“La partecipazione della cittadinanza al referendum di Manfredonia, contro l'ipotesi del deposito Energas, dimostra la bontà della nostra battaglia e la consapevolezza condivisa di dover tutelare con ogni mezzo democratico l'ambiente e la salute nel territorio”

“La partecipazione della cittadinanza al referendum di Manfredonia, contro l’ipotesi del deposito Energas, dimostra la bontà della nostra battaglia e la consapevolezza condivisa di dover tutelare con ogni mezzo democratico l’ambiente e la salute nel territorio”. Così il vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta. “Ringrazio sentitamente tutti i miei concittadini – aggiunge – che hanno partecipato attivamente al voto, consentendo la vittoria del NO. Adesso, oltre a prendere atto di questo successo per il quale ci siamo tanto battuti, dobbiamo profondere ogni sforzo, con la stessa determinazione, per la vittoria del NO al referendum costituzionale. Un appuntamento – conclude Gatta – che ci attende il 4 dicembre, contro una scellerata riforma proposta dal governo Renzi che potrebbe avere ricadute nefaste per la nostra democrazia”

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Orsara premiata dalla Regione: 30mila euro per la Cultura

Articolo successivo

Sgomberato ex distretto militare occupato. Sette arresti per droga

Nessun commento

Lascia un commento