Home»Politica»Di Fonso punta il dito contro i Cera: esiste un connubio con Padre Francesco Colelli

Di Fonso punta il dito contro i Cera: esiste un connubio con Padre Francesco Colelli

Il Presidente del movimento politico "Foggia si può" accusa i Cera

Il 28 Aprile Padre Francesco Colacelli (Patron dei Centri padre Pio) riceve il cavalierato presso la presidenza della repubblica, il 2 Maggio la First Lady Cera viene assunta presso i centri Padre Pio. Non siamo andati via dell’Udc per capriccio, lo abbiamo fatto dopo che la segreteria cittadina aveva invitato il Consigliere Regionale Cera, componente della commissione Sanità della Regione Puglia già nel mese di marzo ad evitare tale imbarazzo con notizie fondate che davano per certo l’assunzione della consorte. Nonostante le assicurazione dello stesso che mai avrebbe posto imbarazzo alla sua famiglia e soprattutto ai Centri Padre Pio, che ovviamente si sono prestati al fastidio assumendo la stessa i primi giorni di Maggio.

Padre Francesco Colacelli ex Ministro provinciale nonché presidente della Fondazione sostituito qualche mese fa da Padre Maurizio Placentino riceve il Cavalierato il 28 Aprile alla presenza dei Cera, e del sindaco di S. Giovanni Rotondo e in piena elezione dei Frati Francescani, IGNARI di tale accordo viene nominato Cavaliere della repubblica. Troppe coincidenze, troppe interazioni fra Colacelli ed i Cera, che continuano ad utilizzare il potere di Deputato (Padre) e di Consigliere Regionale e Componente della Commissione Sanità della Regione Puglia (Figlio) per Traffico di Influenze. Abbiamo preso le distanze e non volevamo prestare il fianco a chi vuol fare politica in una sola direzione, quella familiare, rispetto ai bisogni della gente, rispetto alle condizioni che vivono centinaia di concittadini della provincia di Foggia che non riescono a trovare lavoro ed a sopravvivere, e vedere un rappresentante regionale servire la propria famiglia anziché il popolo. Ci auguriamo che il nuovo Ministro provinciale dei Frati Francescani Padre Maurizio Placentino, allontani Frate Colacelli dalla politica e dalla servitù verso i Cera. Continueremo ad essere vigili sull’operato di Angelo e Napoleone Cera.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Saldi e fumetti, week-end di fuoco al GrandApulia

Articolo successivo

Presentato il "Foggia Estate": 131 spettacoli con un occhio di riguardo alle periferie

Nessun commento

Lascia un commento