Home»Politica»Cera: “Porte chiuse nei musei foggiani, chiesto incontro ad Emiliano

Cera: “Porte chiuse nei musei foggiani, chiesto incontro ad Emiliano

"Occorre dare risposte non solo ai dipendenti, tutelando ad esempio le professionalità acquisite, ma garantendo servizi ai cittadini e agli studenti che in questi anni hanno visitato i musei foggiani."

Nota del Presidente dei Popolari, Napoleone Cera.

“Tra pochi giorni la cultura di Capitanata rischia di ritrovarsi più povera di strutture e con 29 dipendenti messi alla porta.
Dopo 20 anni rischiano di chiudere il Museo di Storia Naturale (attivo dal 1995), il Museo Interattivo delle Scienze e il Museo del Territorio (aperti nel 1998), oltre all’Osservatorio Turistico Provinciale.
Si tratta di tre importanti contenitori culturali per la città, la provincia e l’intera regione che rischiano di essere cancellati per sempre dal panorama culturale pugliese.
Occorre dare risposte non solo ai dipendenti, tutelando ad esempio le professionalità acquisite, ma garantendo servizi ai cittadini e agli studenti che in questi anni hanno visitato i musei foggiani. Si tratta, infine, di attivare processi di rilancio delle politiche culturali della Provincia (evitando i silenzi imbarazzanti dell’attuale amministrazione provinciale), magari cercando nuove prospettive di rilancio nell’ambito del Piano Strategico della Cultura presentato nei giorni scorsi dal presidente Emiliano, a cui chiederò un incontro urgente”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Emergenza randagismo, convocato tavolo tecnico presso Palazzo Dogana

Articolo successivo

GrandApulia, ufficiale: apertura il 30 Novembre