Omicidio Desirèe: fermato il quarto uomo, si nascondeva nel foggiano

Gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno individuato ed arrestato il ...

Foggia Reporter

Gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno individuato ed arrestato il quarto uomo responsabile dello stupro, e del conseguente omicidio, della sedicenne Desirèe Mariottini.

La ragazzina, lo ricordiamo, è stata trovata senza vita alla periferia di Roma, all’interno di uno stabile abbandonato nel quartiere San Lorenzo.

L’uomo, si chiamerebbe Yusif Salia e avrebbe 32 anni. Quando è stato tratto in arresto, aveva con sé 10kg di marijuana. L’arresto è stato effettuato tra le baracche a ridosso del Cara di Borgo Mezzanone. Più di cento gli agenti impegnati nelle ricerche dell’uomo.