Cultura e territorio

Oggi, 20 novembre 2004, a Foggia il tragico crollo di via delle Frasche

Foggia – Ricorre oggi il 16esimo anniversario della tragedia che colpì Foggia il 20 novembre 2004, il crollo di via delle Frasche. Crollarono ben tre palazzine tra via delle Frasche e via Borgo Croci, cinque anni prima del tremendo crollo di viale Giotto, a causa dello scoppio di una bombola del gas.

Nel centro storico della città, 8 persone persero la vita sotto le macerie in quella fatidica notte di autunno.

Da un articolo del Corriere della Sera del 21 novembre 2004 leggiamo che: le persone morte nel crollo appartenevano a due nuclei famigliari. Una famiglia era composta da Raffaele Longo, che aveva 45 anni, da sua moglie Anna Delli Carri, di 38, e da due figli: Valentino, di 10 anni, e Natalia di 17. Furono estratti per primi dalle macerie. Le altre vittime appartenevano invece alla famiglia Diurno: Guglielmo Diurno, di 40 anni, sua moglie, Carmela Gramazio, di 38 anni, e il loro figlio Guido Rosario, di sette anni. Fu estratto morto da sotto le macerie anche Salvatore Deli Carri, di 79 anni, padre di Anna Delli Carri.

Foggia ha vissuto molti drammi, come questo che ricordiamo con molto dolore nella giornata di oggi, pochi giorni dopo aver ricordato, con le ferite nel cuore ancora aperte e sanguinanti, la strage di viale Giotto, che ricorre nella notte tra il 10 e l’11 novembre, nella quale persero la vita 67 persone.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock