Home»News Foggia Calcio»Foggia-Venezia 1-1. Vrioni risponde a Iemmello.

Foggia-Venezia 1-1. Vrioni risponde a Iemmello.

Allo Zaccheria, il Foggia deve ancora rimandare l'appuntamento con la vittoria. I rossoneri impattano 1-1 contro il Venezia di Zenga.

Allo Zaccheria, il Foggia deve ancora rimandare l’appuntamento con la vittoria. I rossoneri impattano 1-1 contro il Venezia di Zenga.

In vantaggio dopo 15 minuti con Iemmello, che si procura e realizza il calcio di rigore ritrovando così la rete in maglia rossonera, gli uomini di Grassadonia si fanno raggiungere con Vrioni al 45′ , un minuto dopo essere andati vicini al raddoppio con un palo colto ancora da Iemmello. Gol sbagliato, gol subito.

Grassadonia inserisce tra primo e secondo tempo Cicerelli per Deli.

Nella ripresa, occasioni da una parte e dall’altra. Palo di Vrioni al 65′, risposta del Foggia al 72′ con Iemmello che sfiora la doppietta ( salvataggio sulla linea di Vicario). Disapprovazione del pubblico quando Galano lascia il posto a Busellato. A dieci minuti dal termine ospiti pericolosi con un colpo di testa di Di Mariano che coglie il palo alla destra di Bizzarri.  Nel finale, in campo anche Gori per Mazzeo ma è ormai troppo tardi.

Finisce 1-1.

 

FOGGIA: Bizzarri, Ranieri, Carraro, Iemmello, Deli, Martinelli, Galano, Mazzeo, Rubin, Gerbo, Camporese .
A disposizione: Noppert, Sarri, Loiacono, Cavallini, Cicerelli, Boldor, Arena, Ramé, Busellato, Gori.
Allenatore: Sig. Gianluca Grassadonia.

VENEZIA: Vicario, Bruscagin, Domizzi, Bentivoglio, Suciu, Modolo, Pinato, Segre, Di Mariano, Zampano, Vrioni.
A disposizione: Facchin, Lezzerini, Andelkovic, Coppolaro, Fabiano, St. Clair, Marsura, Schiavone, Cernuto, Garofalo Litteri.
Allenatore: Sig. Walter Zenga.

Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo 1. Assistenti: Oreste Mupo di Torre Annunziata e Giuseppe Opromolla di Salerno. Quarto ufficiale: Ivan Pezzuto di Lecce.

Marcatori: Iemmello 15′, Vrioni 45′

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Teatro "Umberto Giordano": il cuore pulsante della cultura foggiana

Articolo successivo

Preso gruppo criminale garganico dedito al traffico di droga

Nessun commento

Lascia un commento