Home»News Foggia Calcio»Agnelli: “Abbiamo analizzato gli errori di Crotone. La squadra è forte”

Agnelli: “Abbiamo analizzato gli errori di Crotone. La squadra è forte”

Il capitano del Foggia Cristian Agnelli è intervenuto oggi pomeriggio in conferenza stampa

Il capitano del Foggia Cristian Agnelli è intervenuto oggi pomeriggio in conferenza stampa.

Il centrocampista rossonero ha subito analizzato la sconfitta di Crotone:

“Sapevo che la partita fosse difficile, l’avevamo preparata in virtù del fatto che giocavamo contro una squadra di Serie A, la verità è quella. Sapendo che il mister Stroppa prepara le partite in maniera buona, conoscevamo tutte le difficoltà. E così è stato. In maniera serena e tranquilla abbiamo analizzato i tanti errori e preso le cose positive. Una sconfitta immeritata, un po’ ingiusta per come l’avevamo preparata in settimana e per come eravamo nel primo tempo.

Sono strafelice della squadra, è forte. In Serie B può dare tanto.Il mio unico e solo obiettivo è quello di vincere. Non ho obiettivi personali se non quelli di squadra. Non ho voglia di focalizzarmi in nessun altro obiettivo, altrimenti potrei solo dispendere energie. Ho voglia solo di cercare la vittoria in qualsiasi caso ed in ogni situazione.

Questa sosta ha dei lati positivi e dei lati negativi, sicuramente. Ci siamo resi conto che c’è qualche ragazzo fuori, da recuperare, e questa è una cosa buona. La sconfitta col Crotone è stata la prima del campionato, è chiaro che c’è da imparare. La fortuna che abbiamo è l’allenatore, ci dà quella voglia di non accontentarsi mai. Un po’ alla volta dobbiamo capire tutti insieme che abbiamo un unico obiettivo. Siamo ancora all’inizio, se riusciamo a capire che le sconfitte e le vittorie ci servono in ogni situazione, arriveremo all’obiettivo.

Sapevamo benissimo che Carpi era diversa da Crotone e che Crotone sarà diversa da Palermo. Ogni partita deve essere diversa, cercando di analizzare gli episodi. Però il cuore e la voglia devono essere sempre gli stessi. Forse c’è stata poca veemenza, ma quella voglia di prendere la palla e portarla a centrocampo l’abbiamo avuta fino al 90′”.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

“Colors” a Orsara: pittura en plein air nei luoghi della storia

Articolo successivo

Ex Foggia. Ufficiale, Roberto Floriano al Bari

Nessun commento

Lascia un commento