X

Caos Lega a Foggia: espulsioni e nuove nomine

Colpi di scena a Foggia: Vigiano nominato al posto di Miranda

Foggia – Nel partito di Salvini a Foggia sembra non esserci pace. Nel capoluogo dauno si parla di caos Lega. Diverse le espulsioni e le uscite di scena in questi giorni.

Dopo le nomine in giunta comunale che hanno scatenato molte polemiche, la Lega ha espulso i consiglieri comunali di Foggia Massimiliano di Fonso, Alfonso Fiore e Liliana Iadarola.

Colpevoli, a dire di Luigi D’Eramo e Giovanni Riviello (Segretario e Vice Segretario Regionale della Lega Salvini Premier Puglia) di aver assunto un atteggiamento che “non rispetta i principi e i valori della Lega e non rappresenta la visione condivisa nel partito”.

Nella giornata di ieri D’Eramo ha nominato come Segretario cittadino di Foggia l’Avv. Antonio Vigiano. “Antonio Vigiano – dichiara Daniele Cusmai, responsabile politico per la provincia di Foggia – è da tempo nelle fila del nostro partito di cui è stato consigliere comunale e ne è attivo militante, sempre disponibile alla collaborazione e alla volontà di fare squadra per poter raggiungere i migliori risultati”.

Vigiano prenderà il posto di Luigi Miranda che, proprio lo scorso marzo aveva superato proprio Vigiano nella segretaria cittadina. Colpi di scena e malumori nel partito di Salvini a Foggia.

Per quanto riguarda la figura di Miranda arrivano le precisazioni di D’Eramo: “A Foggia non vi è nessuna rimozione o commissariamento e si conferma che Luigi Miranda è un importante ed apprezzato rifermento della Lega sul territorio. L’impegno di Miranda e le sue capacità saranno utili al partito nella imminente riorganizzazione provinciale e regionale”.

Fonte: .lagazzettadelmezzogiorno.it


Categorie: Politica