Attualità

La Puglia supera quota 2 milioni di dosi di vaccino anti-Covid somministrate

Puglia – Con il 94,8% delle dosi somministrate rispetto a quelle consegnate la Puglia è oggi al secondo posto in Italia per capacità vaccinale (fonte portale del Governo ore 6.13). Sono 2.081.771 le dosi di vaccino anti-Covid somministrate sinora in Puglia (dato aggiornato alle ore 16 di ieri).

Il 36,6% della popolazione totale pugliese ha ricevuto la prima dose, sopra la media nazionale che è del 35,2%. Le percentuali di persone vaccinate per fasce di età sono:

1 dose over 80 anni Puglia al 93,1% (dato Italia: 90,8%)

1 dose 70-79 anni Puglia al 86,9% (dato Italia: 80,6%)

1 dose 60-69 anni Puglia al 74,9% (dato Italia: 65,4%)

1 dose 50-59 anni Puglia al 37% (dato Italia 35,9%)

1 dose 40-49 anni Puglia al 22% (dato Italia 20,3%)

In provincia di Foggia sono 324.622 le somministrazioni effettuate dall’avvio della campagna vaccinale. Di queste, 219.817 sono le prime dosi; 104.805 sono le persone che hanno concluso il ciclo vaccinale. Ieri giornata dedicata alle sommistrazioni agli ultraottantenni, alle persone estremamente vulnerabili e alle persone con grave disabilità.

In campo i medici di medicina generale che hanno provveduto a convocare direttamente i propri assistiti appartenenti a queste categorie prioritarie. Nel dettaglio, a questa mattina: sono 38.976 le persone estremamente vulnerabili che hanno ricevuto la prima dose e 21.299 che hanno concluso il ciclo vaccinale.

Vaccinati con la prima dose anche  13.651 caregivers/familiari conviventi. Inoltre, hanno ricevuto la prima dose di vaccino: 37.081 persone ultraottantenni; 47.326 persone di età compresa tra 79 e 70 anni; 55.112 persone di età compresa tra 69 e 60 anni; 40.752 persone di età compresa tra 59 e 50 anni. I medici di medicina generale hanno somministrato, ad oggi, 88.998 dosi di vaccino di cui 13.828 a domicilio.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock