Ancora atti intimidatori a Foggia: preso di mira il bar-tabaccheria Spaccanapoli

Continuano gli atti intimidatori nei confronti dei commercianti foggiani, ...

Foggia Reporter

Continuano gli atti intimidatori nei confronti dei commercianti foggiani, dopo la bomba carta fatta esplodere ai piedi della saracinesca del noto negozio di giocattoli Marvin, ignoti hanno dato alle fiamme l’ingresso del bar-tabaccheria Spaccanapoli, situato in piazza Padre Pio e punto di incontro dei giovanissimi, in particolar modo durante il periodo estivo.

Le fiamme hanno avvolto la saracinesca del locale la scorsa notte, tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco del comando di via Imperiale che, giunti sul posto, sono riusciti a limitare i danni. Gli inquirenti stanno ora vagliando le immagini delle videocamere di sorveglianza presenti in zona.