Costume e società

Il mercato del gioco d’azzardo: tra scommesse, slot machine e video poker

Europa, Asia e Usa. Questo il podio delle tre aree mondiali dove il settore del gaming è maggiormente sviluppato. È previsto che per il 2023 i fatturati continuino a crescere più di quanto non abbiano già fatto negli anni passati, fino a toccare l’impressionante cifra di 63 miliardi di euro. A condurre l’intero mercato troviamo il gambling sportivo, seguito dai casinò online e dai bingo.

Circa il 60% dei ricavi proviene dai cosiddetti “mercati bianchi”, quindi quelli tassati e legittimi, anche se si prevede che nei prossimi anni questa percentuale possa aumentare, grazie ad una serie di riforme normative del settore. Facciamo insieme il punto della situazione.

Il gioco nel mondo e il ruolo dell’Europa

L’Europa riveste un ruolo importantissimo nell’intero mercato mondiale del gioco d’azzardo. Il Vecchio Continente infatti genera da solo oltre il 50% dei ricavi globali per quanto riguarda il comparto online. Subito dopo troviamo, decisamente distaccata, l’Asia, che detiene il 27%, e il Nord America con il 12%. A dividersi quel “poco” del giro d’affari rimanente, troviamo l’Oceania, l’America Latina e l’Africa.

A condurre l’intero settore europeo c’è la Gran Bretagna, che ha una lunga tradizione sul gioco d’azzardo, soprattutto nel comparto delle scommesse sportive. Subito dietro si posiziona proprio il nostro Paese, con il solo Betting che da solo raccoglie più di 8 miliardi di euro. Parliamo di numeri oggettivamente importanti, che come detto sono solamente destinati ad aumentare nei prossimi anni.

I settori con i maggiori ricavi

Il mercato del gioco d’azzardo rappresenta una fonte erariale per moltissimi Paesi nel mondo, ma anche un modo per generare ricchezza e posti di lavoro. Ma quali sono i giochi preferiti dai consumatori, in grado di produrre i maggiori ricavi? In cima alla lista troviamo sicuramente il settore delle scommesse sportive. In questo frangente però si assiste ad un particolare scenario.

Solitamente infatti, si è portati a pensare che il calcio sia lo sport di maggiore interesse per i bookmaker e gli scommettitori. Questa convinzione è erronea, perché quello su cui si scommette maggiormente è il tennis. D’altronde parliamo di uno degli sport più celebri in assoluto, con moltissimo seguito in tutto il mondo. Alcuni dei campioni sono inoltre personaggi molto noti, delle vere e proprie personalità del mondo dello sport.

Da non dimenticare nemmeno che il tennis offre solitamente quote di tutto rispetto, che molto spesso consentono di vincere somme di denaro piuttosto interessanti. Nella lista degli sport più amati dagli scommettitori troviamo anche il basket. Questo è maggiormente valido in America, dove l’NBA “ruba” la fetta di mercato più consistente. Ma anche in Europa questo sport viene scelto sempre più di frequente per scommettere.

Infine, ma non da ultimo, troviamo i motori, con Formula 1 e MotoGp a condurre il settore. Parliamo di due competizioni davvero molto amate, e questo è valido in Europa, quindi nel nostro Paese. Anche in questo caso le motivazioni di tanto interesse sono sia sportive, perché il fascino delle corse colpisce sempre molti individui da tanto tempo, che economiche: le quote sono interessanti, le vincite anche.

Non solo scommesse

Ovviamente il gioco d’azzardo non termina certamente con il betting, anche se questo ne rappresenta una fetta molto consistente. Slot Machine, Video poker, roulette, backgamon e carte, sono solamente alcuni dei giochi che maggiormente colpiscono l’interesse dei consumatori. In apertura abbiamo detto che una grossa fetta dei fatturati mondiali fortunatamente proviene dal mercato legale (oltre il 60%).

Questo dato è destinato ad aumentare nei prossimi anni, grazie ad un rinnovato interesse da parte di molti Governi che stanno normando più efficacemente il settore. Tutto ciò sta avvenendo anche nel nostro Paese, dove per il giocatore riconoscere i casino con concessione AAMS è diventato molto semplice. Il recente Decreto Dignità infatti, ha assegnato proprio ad AAMS il compito di vigilare sul settore.

I portali legali ed autorizzati ad operare quindi, mostrano un logo direttamente sull’home page dei loro siti internet. In assenza di tale logo è opportuno allontanarsi immediatamente da queste pagine perché il rischio di perdere il proprio denaro sarebbe altissimo.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock