Attualità

Giuseppe ce l’ha fatta: dimesso il 38enne foggiano trasportato d’urgenza a Bari il 6 aprile

Per 33 giorni con un polmone artificiale. Ce l’ha fatta ed è stato dimesso dal reparto Covid di Terapia intensiva di Bari il 38enne foggiano arrivato in elisoccorso il 6 aprile ad Asclepios.

I medici che gli hanno salvato la vita sottoponendolo a Ecmo (Ossigenazione extracorporea a membrana) lo salutano con un lungo applauso di incoraggiamento.

Una storia a lieto fine, quella del 38enne foggiano, che il 6 di aprile venne trasportato d’urgenza presso il capoluogo di Regione in gravi condizioni. I medici gli hanno salvato la vita, avvalendosi di un polmone artificiale.

Il giovane ha passato 33 giorni presso Asclepios e oggi è stato finalmente dimesso tra gli applausi generali.

Il Policlinico di Bari ha pubblicato sul profilo Instagram ufficiale, il video che riprende il momento in cui Giuseppe, questo il nome del ragazzo dimesso, varca la soglia del nosocomio Barese.

Una storia, questa, che riempe di gioia e fa sperare. Un figlio della nostra che ha affrontato una battaglia difficilissima.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock