Attualità

Emiliano: “Università di Foggia punto di riferimento sociale per l’intera provincia”

Foggia – “L’Università di Foggia è un punto di riferimento non solo per la cultura e la formazione di eccellenza, ma è anche un punto di riferimento sociale, di orientamento, in un momento sicuramente difficile per la città e per l’intera provincia”. Lo ha detto il governatore pugliese Michele Emiliano dopo aver fatto visita ieri all’Università di Foggia.

Nella giornata di ieri, in occasione dell’apertura del nuovo anno accademico, il Capo di Stato Sergio Mattarella è stato accolto dall’Università di Foggia. “La presenza del Presidente Mattarella all’inaugurazione dell’Anno accademico è un incoraggiamento – ha continuato poi Emiliano -. Un incoraggiamento che gli studenti hanno colto fino in fondo.

C’è stato un discorso bello del rappresentante degli studenti che ha incoraggiato tutti a non mollare e a sfidare i nostri stessi limiti, perché Foggia se lo merita, è una città piena di gente perbene che non può essere descritta in modo semplicistico per luoghi comuni a causa della cronaca amministrativa dell’ultimo periodo.

C’è bisogno di una reazione e la Regione Puglia è al fianco dell’Università, del commissario Marilisa Magno, delle istituzioni e di tutta la comunità foggiana che vuole lasciarsi alle spalle il passato e ricominciare da capo. Il PNRR con i suoi finanziamenti, con i suoi investimenti sui giovani è evidentemente l’occasione giusta e il Presidente Mattarella non se l’è fatta sfuggire, per dire che la Repubblica è accanto alla città di Foggia e alla sua comunità”.

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha concluso la sua giornata dedicata alla città di Foggia partecipando ai lavori della Consulta Provinciale per la Legalità, presso il Salone del Tribunale di Palazzo Dogana.

“La legalità deve essere riempita di attività e progettualità. La Regione Puglia è pronta con tutte le componenti sociali della città a costruire secondo le leggi e le possibilità in campo, e insieme al commissario prefettizio, progetti che rivitalizzino e rimettano in moto Foggia, come una fisioterapia basata sull’entusiasmo e sulla gioia – ha dichiarato Emiliano -.

L’unica cosa che la città non deve fare è pensare che non ci sia rimedio. Possiamo intervenire sulla cultura, i mezzi ci sono, abbiamo una delle migliori film commission di Italia, il Teatro pubblico pugliese che è una macchina straordinaria e abbiamo intenzione di investire negli eventi in questa città. La Regione Puglia investe peraltro moltissimo in politiche di antimafia sociale, su ispirazione del dirigente Stefano Fumarulo: abbiamo destinato 11 milioni di euro a progetti per la promozione della cultura della legalità”.

E ancora: “Dobbiamo ripristinare un indirizzo di vita, perché una città è come un essere umano, se non te ne prendi cura, va in degrado. Ma superare il degrado è possibile ed è anche semplice se c’è la volontà comune di stare insieme, unendo le forze della stragrande maggioranza delle persone perbene e giocando di squadra.
Sono al fianco delle Forze di Polizia e dei Magistrati, tutti stanno facendo il massimo possibile, noi non ci rassegniamo e continueremo a batterci per il bene di Foggia. Questa bellissima città della Puglia mi sta veramente a cuore”.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock