Cultura e territorio

Fiorello La Guardia: la storia dell'amato sindaco di New York che dà il nome a una via foggiana

Foggia – Quanti di voi ogni giorno passano per via Fiorello La Guardia magari per accompagnare i figli a scuola, dato che in questa via sorge la scuola Pio XII? Sapete chi era Fiorello La Guardia? Scopriamolo insieme.
Dal libro ‘Storia di Foggia’ di Leonardo Scopece leggiamo che Fiorello La Guardia è stato un grande uomo politico statunitense, componente repubblicano del Congresso tra il 1916 e il 1932, considerato come uno dei più amati sindaci di New York. Fu eletto la prima volta nel 1933 e venne rieletto nel ’37 e nel ’42.
Nacqua a New York da genitori italiani, Achille La Guardia nato a Foggia nel 1849 e da Irene Coen di Trieste, visse la sua giovinezza in Arizona. Dopo la morte del padre, il giovane Fiorello si trasferì con la famiglia a Trieste, dove riuscì a trovare impiego presso il consolato americano di Budapest. Decise poi di ritornare in America e di intraprendere gli studi in Legge occupandosi costantemente di problematiche legate all”immigrazione.
Nel 1915 assunse l’incarico di assistente Procuratore Generale di New York. Tra i suoi vari impegni era costante l’assistenza sociale: si prodigò molto con messagg radiofonici rivolti agli italiani per favorire la fine della guerra. Per qualche mese diresse l’Ente delle Nazioni Unite per il soccorso e la ricostruzione dei paesi liberati e, in questa ultima veste, si adoperò per favorire l’elargizione di un cospicuo contributo in denaro per consentire la costruzione della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.
Fiorello La Guardia
Crediti Foto: USHMM Collections – United States Holocaust Memorial Museum
Nella breve permanenza di Fiorello a Foggia nei campi volo vi è un aspetto molto curioso e interessante che ci piace ricordare: fu lui a far conoscere il baseball agli italiani. La prima occasione fu il 28 ottobre del 1917 quando, presso il Campo Foggia Sud, in un momento di pausa per i piloti sempre impegnati nell’addestramento, due squadre si affrontarono, capitanata rispettivamente dal tenente Frost e dal capitano La Guardia. La prima vinse sulla seconda con un punteggio di 12 a 9.

Annarita Correra

Mi chiamo Annarita Correra, ho 27 anni e amo raccontare storie. Credo che la bellezza salverà il mondo e per questo la cerco e la inseguo nella mia terra, la più bella del mondo. L’amore per la letteratura mi ha portato a conseguire la laurea triennale in Lettere Moderne e quella magistrale in Filologia Moderna. Ho collaborato con riviste online culturali, raccontando con interviste e reportage le bellezze pugliesi. La mia avventura con Foggia Reporter é iniziata cinque anni fa. Da un anno curo la linea editoriale del giornale, cercando di raccontare la città e la sua provincia in modo inedito, dando voce e spazio alla cultura e alle nostre radici. Mi occupo di web editor e creo contenuti digitali, gestisco la pagina Instagram del giornale raccogliendo e raccontando le immagini più belle delle nostra terra.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock