Cultura e territorio

“È bèlle ma n’abbàlle”: viaggio tra i detti e i proverbi foggiani

Foggia – Quante volte ci capita di sentirli o di esclamarli? Stiamo parlando dei detti e dei proverbi foggiani, espressioni spesso colorite pronunciate rigorosamente in dialetto che servono per “rendere meglio” un concetto.

Passeggiando per i vicoletti del quartiere Cattedrale non è poi così infrequente sentire le anziane signore, che chiacchierando tra loro, esclamano la tipica frase: “Mazze e panélle fanne i figghje bélle” (Botte e coccole fanno i figli belli), riferendosi ai nipoti che, per crescere bene, hanno bisogno sia di severità che di carezze; oppure quanti di voi passando davanti ad un gruppetto di anziani seduti sulle panchine ai giardinetti, tra una partita di briscola e un aneddoto dei bei tempi andati, si sono sentiti chiedersi: “A chi appartìne?” (A chi appartieni?), frase molto utilizzata, soprattutto da chi ha una certa età, per domandare a qualcuno la famiglia di appartenenza.

I foggiani con il loro dialetto cercano di esprimere spesso concetti molto complessi o che difficilmente si capirebbero in italiano. Abbiamo così tantissimi modi di dire che spesso fanno anche un po’ sorridere, eccone alcuni:

Fatte, cutte, magnàte! (Preparato, cotto, mangiato!) – Per indicare una cosa che si risolve in brevissimo tempo, o meglio, la si trova già risolta;

U cane muzzekèje sèmb’o strazzàte (Il cane morde sempre lo straccione) – Succede spesso che i guai li subisce chi sta peggio degli altri;

Mo se càndane i corne une ke l’ate (Ora si cantano le corna l’uno all’altro) – Ora se ne dicono di tutti i colori;

È carne aggiùnde (È carne aggiunta)- Dicesi di persone imparentate non direttamente, come suoceri, generi, nuore e cognati;

Angòra avìssa cadè (Bada a non cadere) – A Foggia ‘ancora’ non é avverbio di tempo ma ha il significato di ‘Stai attento’;

Stake nu bagne d’acque (Sto in un bagno di acqua) – Lo si dice quando si è molto bagnati per il troppo sudore;

Nen facènne u capuzzìlle (Non fare il prepotente);

Tìne ‘a pàpagne (Sei sonnolento);

Nen z’è fatte né càvede né frìdde (Non si è fatto nè caldo nè freddo) – Non si è scomodato affatto, come se non fosse successo niente;

Armàmece e partìte (Armiamoci e partite) – Detto scherzoso per evidenziare la mancanza di volontà ad intraprendere un’azione;

Stace tutte ammasckate (Sta tutto accaldato) – Si dice a chi sta arrossato e accaldato poichè forse febbricitante;

Ije ce mettarrìje ‘a firme (Io ci metterei la firma) – Magari andasse così, anche se non è la soluzione migliore;

Che tìne a cialànghe? (Hai molta fame?) – Termine che indica più che la fame, l’ingordigia e la avidità nei confronti del cibo;

Féte a cane murte (Puzza a cane morto) – Lo si dice di una persona oltremodo maleodorante;

Attàkke u ciùccie a ‘ndo vòle u padrùne (Attacca l’asino dove vuole il padrone) – Spesso si fanno cose contro la propria volontà, ma poichè  dettate dal datore di lavoro, si chiudono gli occhi e si fanno;

Gese Criste ‘i face e ‘a Madonne l’accocchje (Gesù Cristo li fa e la Madonna li accoppia) – Spesso ci si trovano insieme due persone strane che si uniscono per esempio in matrimonio e magari la loro unione suscita ilarità;

Nen m’a fìde chjiù (Non me la fido più) – Non ce la faccio più, il fisico non mi regge;

Abbùna abbune (A buono a buono)- Quando ci si pente di aver fatto una fatica inutile o non riconosciuta;

A quìlle ‘u tènghe fàtte (A quello lo tengo fatto)- Si dice quando ci si deve confrontare, in qualunque campo, con avversari o competitori e si ha la certezza di essere superiore a qualcuno di essi;

È carestùse (È caro) – Lo si dice di un venditore che ha i prezzi molto alti;

Tìne angòre u chjàrfe ‘o nase (Hai ancora il moccio al naso) – Sei ancora un moccioso;

A fatìghe ‘a vole ngànne (La fatica la vuole in gola) – Non ha voglia di lavorare.

I detti foggiani sono tantissimi, questi ne sono solo alcuni dei tanti che sentiamo spesso tra le strade della nostra città, e voi quale siete soliti dire più spesso?

Fonte: Manganofoggia.it

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.

Articoli correlati

Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock