Foggia, cene e hotel di lusso con i soldi di Sanitaservice: condannato Antonio Di Biase

Spese pazze con i soldi di Sanitaservice Foggia

Foggia Reporter

Foggia Antonio Di Biase è stato condannato, dovrà risarcire l’Asl Foggia con 480mila euro.

Per molti anni Di Biase ha percepito stipendi d’oro dalla Sanitaservice di Foggia, sperperando anche più di 120mila euro in spese non giustificabili dall’attività lavorativa.

Le numerose indagini della Guardia di Finanza hanno dimostrato come l’uomo sperperasse moltissimi soldi in cene, biancheria intima femminile, hotel di lusso e servizi di un investigatore privato.

Per queste ragioni l’ex amministratore unico, Antonio Di Biase, dovrà risarcire l’Asl Foggia. A stabilirlo la Corte dei conti, dopo che lo scorso anno il manager 70enne fu destinatario di due sequestri di beni.

Le accuse che gli sono state mosse sono state respinte, una ad una, dall’ex amministratore.

Tuttavia la Corte dei Conti ha categoricamente respinto le giustificazioni di Di Biase ravvisandone la condotta dolosa e disponendo il risarcimento nei confronti dell’Asl.

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno