Politica

Foggia, arresto Landella. L’europarlamentare M5S Mario Furore: “Ed ora tutti a casa!”

Foggia – “Ancora una volta la mia città viene umiliata e vilipesa davanti le cronache di tutta Italia per l’arresto del sindaco Franco Landella (Lega). Questa mattina infatti il personale Digos di Foggia e al Servizio Centrale Operativo, a seguito di attività investigativa condotta dalla Procura di Foggia, ha dato esecuzione ad una ordinanza applicativa di misure cautelari personali nei confronti del Sindaco di Foggia Landella Franco per tentata corruzione e concussione insieme ad altre quattro persone.

Continuo a ribadire che la politica non è e non deve essere questo. Di fronte a fatti così eclatanti non esiste mai un buon risveglio, ma voglio ringraziare la Questura di Foggia e il Questore Paolo Sirna, la Procura di Foggia quindi il Dott Vaccaro e il Prefetto Grassi, per il lavoro svolto a tutela della legalità.

A Foggia manca da troppo tempo un senso di ordine morale e giuridico che va recuperato quanto prima, lo Stato ha dato una sua risposta forte e concreta in questi ultimi mesi, ma molti pezzi di questa città non possono dire di aver fatto lo stesso e anzi sono molti coloro i quali sono stati consenzienti o hanno girato sempre la testa dall’altra parte, permettendo ad un certo sistema di esistere. Ed ora tutti a casa!”.

Queste le parole del foggiano Mario Furore, europarlamentare del Movimento Cinque Stelle dopo l’arresato del sindaco dimissionario di Foggia e di altri amministratori locali.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock