Cronaca

Foggia, arresti in Comune per corruzione e tentata concussione: i dettagli dopo la conferenza stampa in Questura

Foggia – “Alle prime ore dell’alba, la Polizia di Stato, coordinata e diretta dalla locale Procura della Repubblica, ha dato esecuzione ad una ordinanza applicativa degli arresti domiciliari emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia a carico di Franco Landella, sindaco del Comune di Foggia, dei consiglieri comunali Antonio Capotosto e Dario Iacovangelo, del locale imprenditore P. T., nonché applicativa della misura interditiva della sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio nei confronti di Iolanda Daniela Di Donna, dipendente comunale e moglie del precitato Sindaco. I predetti sono ritenuti responsabili del reato di corruzione, il Landella anche del reato di tentata concussione“.

Questo è quanto si legge nella nota stampa divulgata poco fa dalla Questura di Foggia al termine della conferenza stampa dopo gli arresti di questa mattina.

Nella nota stampa spiegano: “Le indagini compiute dalla Squadra Mobile e dalla DIGOS di Foggia, dal Servizio Centrale Operativo hanno consentito di evidenziare come il Landella, nella qualità di Sindaco del Comune di Foggia, abusando della sua carica, si sia recato presso l’abitazione di un locale imprenditore interessato all’aggiudicazione dell’appalto avente ad oggetto il project financing per i lavori di riqualificazione ed adeguamento degli impianti di pubblica illuminazione nel Comune di Foggia, prospettando in maniera veemente  di “poter mandare tutto all’aria” e successivamente richiedendo all’imprenditore di consegnargli una somma di danaro quantificata dapprima in 500.000 euro e poi in 300.000 euro“.

Redazione

Foggiareporter.it è il quotidiano online della Provincia di Foggia. Cronaca, eventi, politica e sport dalla Capitanata. Leggi tutti i nostri articoli.
Back to top button
Close

Sostenerci è facile

Per favore, disabilita AdBlock