Ex marito violento finisce in manette

Negli ultimi due anni aveva reso la vita della ex moglie un inferno, ...

Foggia Reporter

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di San Giovanni Rotondo hanno tratto in arresto Natale Giuseppe, residente nello stesso comune, cl. 56, nullafacente, già noto alle Forze dell’Ordine, in esecuzione di un’ordinanza  di misura cautelare emessa dal Tribunale – Ufficio G.I.P. di Foggia. Lo stesso è ritenuto  responsabile di condotte minacciose e vessatorie nei confronti della ex moglie.

I militari operanti, nonostante la vittima non abbia mai inteso sporgere alcuna denuncia nei confronti dell’ex marito, hanno intrapreso di iniziativa una complessa attività info-investigativa, volta ad accertare le responsabilità dell’arrestato, che aveva negli ultimi due anni reso la vita della ex moglie un vero inferno, avendola tra l’altro più volte anche minacciata di morte. Le risultanze investigative sono quindi state illustrate dai Carabinieri in un’informativa di reato, depositata presso la Procura della Repubblica di Foggia che, convinta della gravità della situazione, ha richiesto e ottenuto dal GIP il provvedimento cautelare.

L’Autorità Giudiziaria ha disposto la restrizione di Natale Giuseppe presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari.