Home»Eventi»I volontari dell’Avo Don Uva in stazione per accogliere la “Luce della Pace di Betlemme”

I volontari dell’Avo Don Uva in stazione per accogliere la “Luce della Pace di Betlemme”

Sabato 17 dicembre alle 20:30 i volontari dell'Avo Don Uva di Foggia, con il cappellano don Marco Trivisonne, si recheranno in stazione per accogliere la “Luce della Pace di Betlemme”

Sabato 17 dicembre alle 20:30 i volontari dell’Avo Don Uva di Foggia, con il cappellano don Marco Trivisonne, si recheranno in stazione per accogliere la “Luce della Pace di Betlemme”, proveniente da Trieste.

Essa viene accesa ogni anno dalla lampada della Basilica della Natività di Nostro Signore. Lampada che è tenuta accesa da secoli grazie alle donazioni di olio da parte di tutte le nazioni di fede cristiana. Per iniziativa degli Scout, dal 1986, la “Luce della Pace di Betlemme” viene diffusa  in tutta Europa con l’obiettivo di aiutare persone bisognose. La “Luce” resterà accesa nell’Ospedale Opera Don Uva, presa in custodia dall’Associazione Volontari Ospedalieri.

“Questa fiamma rappresenta – per chi ha fede in Cristo – la luce delle genti, la guida dell’umanità alla salvezza. Per i non credenti è segno di pace, speranza, fratellanza, amicizia, solidarietà con chi soffre”, spiegano gli organizzatori dell’iniziativa che aggiungono: “La “Luce di Betlemme” resterà accesa nella struttura di via Lucera, a disposizione di coloro che volessero accendere un cero da portare a casa. Sarebbe bello se fossero mantenuti accesi fino all’Epifania ed esposti ai balconi delle abitazioni per attestare la condivisione di valori umani e civili”.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

San Severo, mostra fotografica "V.I.E. - Very Important Emotions"

Articolo successivo

Gli auguri del presidente dei Popolari alla nuova proprietà del Don Uva