Home»Eventi»Vigilia di Natale a Foggia dal “Cacciatore”, con pettole e piatti tipici della nostra terra

Vigilia di Natale a Foggia dal “Cacciatore”, con pettole e piatti tipici della nostra terra

"Vigilia del Cacciatore" è l’aperitivo della Trattoria del Cacciatore, a Foggia, che valorizza i sapori e le tradizioni del territorio.

Torna anche quest’anno, come da tradizione, la Vigilia del Cacciatore, l’aperitivo che valorizza le usanze del territorio della Trattoria del Cacciatore, a Foggia. Appuntamento giovedì 24 dicembre, dalle 12 alle 16.30, per festeggiare insieme la Vigilia di Natale con le pettole della cuoca Francesca Pillo, impastate di primo mattino, proprio come facevano le nostre nonne.

Oltre alle pettole ci sarà il baccalà, altro simbolo della tradizione culinaria foggiana e un “piatto unico” ricco di prelibatezze, accompagnate da un calice di vino o di bollicine della Cantina del Cacciatore.

Colonna sonora della Vigilia del Cacciatore sarà il Modern Swing Trio, con Felice Lionetti al pianoforte, Giovanni Mastrangelo al contrabbasso e Lorenzo Sannoner alla batteria. Blues, swing e arrangiamenti jazz per chiacchierare in compagnia, ritrovare gli amici che tornano in città per le feste e trascorrere un momento conviviale.

“Ci piace proporre ogni anno questo evento perché è davvero un simbolo della tradizione nella nostra città – racconta Francesca Pillo, cuoca e proprietaria del ristorante -, il giorno della vigilia si sente nelle strade di Foggia il profumo della frittura, dei sapori legati alla nostra terra. Ed ‘ un’occasione per uscire, incontrare gente e scambiarsi gli auguri”.

La Trattoria e la Cantina del Cacciatore, in via Pietro Mascagni 12 e 14, saranno aperte anche il 31 dicembre per l’aperitivo della Vigilia di Capodanno. Per informazioni: 348 0399065. Visitate inoltre la pagina Facebook e il profilo Twitter del Cacciatore.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia, le telecamere de "La vita in diretta" in piazza Giordano per il Natale

Articolo successivo

La Biblioteca Provinciale di Foggia non molla: visite a ciclo continuo e stand all'isola pedonale