Home»Eventi»Un sorriso per la vita

Un sorriso per la vita

I Bikers for Life ripartono per una nuova missione: raccongliere fondi per il reparto pediatria dell'Ospedale di Foggia e acquistare macchinari utili.

La solidarietà in Capitanata non si ferma: i Bikers for Life “ripartono” per una nuova missione. Questa volta però non volgono lo sguardo verso terre lontane come lo scorso anno, quando 5 di loro, in moto, hanno affrontato un viaggio di 5.500 km per consegnare personalmente all’Orfanotrofio di Bambaran in Guinea Bissau i 15mila euro raccolti, in collaborazione con l’Associazione Solidaunia Onlus, in circa 10 mesi di attività. Un viaggio duro, ma la cui fatica è stata ampiamente ricompensata dai sorrisi, dall’entusiasmo e dall’affetto dei bambini dell’Orfanotrofio.

Anche quest’anno i bikers hanno deciso di occuparsi dei bambini, ma volgendo lo sguardo verso il nostro territorio. E’ nata così l’dea di raccogliere fondi per il reparto di pediatria degli Ospedali Riuniti di Foggia. Grazie al primario, dott. Antonio Longo, sono stati individuati degli strumenti, di cui il reparto non dispone, necessari ad effettuare una diagnosi veloce di malattie ematiche. In particolare si è deciso di raccogliere fondi per l’acquisto di un particolare microscopio con il quale poter effettuare nel reparto stesso ed in tempo reale tali esami, nonché per l’acquisto di poltrone destinate a rendere meno disagevole il trattamento ai bambini sottoposti a trasfusione. Si è pensato poi, per contribuire a rendere un po’ più accettabile il soggiorno in ospedale ai piccoli pazienti, di allestire una cucina all’interno del reparto per far sì che le mamme possano stare vicine ai propri piccoli avendo la possibilità di preparare, compatibilmente con le patologie che li affliggono, quanto da loro più gradito.

L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo dal Comune di Foggia che ha offerto il suo patrocinio morale e messo a disposizione di Bikers for Life la sala “Mazza” del Museo Civico per presentare alla cittadinanza il progetto, il 18 novembre alle ore 18:30. La speranza degli organizzatori è che i foggiani partecipino numerosi: “Foggia non è ancora ai primi posti nelle classifiche di vivibilità delle città italiane – si legge in un comunicato stampa -, ma lo è certamente per la solidarietà, ambito questo nel quale si è sempre dimostrata una città molto attiva e sensibile”.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Parchimetri danneggiati da balordi nella notte

Articolo successivo

Dario Cassini inaugura al Cicolella "I Love Cabaret"