Home»Eventi»PalaComieco arriva a Foggia: ecco come riciclare la carta

PalaComieco arriva a Foggia: ecco come riciclare la carta

Palacomieco arriva a Foggia per la quinta e ultima tappa del tour primaverile 2016. I tre padiglioni svolgeranno una campagna di informazione sul riciclo di carta e cartone.

Palacomieco arriva a Foggia per la quinta e ultima tappa del tour primaverile 2016. La struttura itinerante di Palacomieco animerà piazza Umberto Giordano da giovedì 5 maggio fino a domenica 8 maggio (ingresso libero negli orari 09/13 e 14/19, con precedenza alle scuole prenotate). Da oltre 10 anni la struttura itinerante del Palacomieco gira per tutta l’Italia per informare bambini e adulti sul riciclo di carta e cartone e sensibilizzare sull’importanza di una corretta raccolta differenziata.

Come si ricicla la carta? Tutta la carta è riciclabile? Da dove arriva e dove va a finire la carta? Palacomieco risponderà a tutte le domande dei visitatori, in modo divertente e interattivo: i 3 padiglioni della struttura ospitano pannelli illustrativi, installazioni, moderne tecnologie e giochi che permettono di vedere e toccare con mano tutte le fasi del ciclo del riciclo. Guide esperte accompagneranno i visitatori lungo tutto il percorso nel mondo della carta. L’iniziativa è realizzata da Comieco con la collaborazione del Comune di Foggia e AMIU Puglia.

Il tour è realizzato in collaborazione con Federazione della Filiera della Carta e della Grafica, Assocarta, Assografici ed è patrocinato da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ANCI, Fise Assoambiente, Fise Unire, Unirima e Utilitalia.

Palacomieco è a ingresso libero. Salvo condizioni meteorologiche avverse osserva i seguenti orari:  dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14: alle 19:00. Ultimo ingresso mezz’ora prima della chiusura. Info e prenotazioni scuole: tel. 06 809144217/218/219 – ricicloaperto@add-on.it.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

La Provincia di Foggia entra nell'Associazione dei Comuni

Articolo successivo

Lavoro nero, 1 maggio all'insegna dei controlli: il 90% delle aziende irregolari