Home»Eventi»Grande successo per il Paranormal Circus: il tendone degli orrori farà tappa per un’altra settimana

Grande successo per il Paranormal Circus: il tendone degli orrori farà tappa per un’altra settimana

Preparatevi ad uno spettacolo da brividi

Foggia –  Siete pronti ad immergervi in un vero e proprio spettacolo degli orrori? Siete pronti a lasciarvi incantare da numeri di magia e a rimanere senza parole? Preparatevi allora, da oggi potrete assistere a tutto questo. Arriva a Foggia il famosissimo Paranormal Circus: teatro, circo e adrenalina mischiati in un unico grande spettacolo…da paura!

Dal 26 ottobre al 11 novembre tenetevi liberi per almeno una serata, perché a Foggia sta per arrivare uno spettacolo davvero imperdibile, che vi terrà con il fiato in sospeso.

Siete amanti del paranormale, dell’horror e del divertimento? Allora dovete assolutamente assistere al Paranormal Circus, che si terrà nei giorni sopra indicati in via Natola (biglietti acquistabili sul sito, a cui si può accedere cliccando qui).

Lo show è prodotto dai fratelli Tayler e Giordy Martini ed è famoso a livello internazionale. Il Paranormal Circus arriva a Foggia, ma non è nuovo in Italia: già qualche anno fa, infatti, i circensi dell’orrore regalarono momenti di puro spettacolo in Sicilia.

A FOGGIA ARRIVA IL PARANORMAL CIRCUS CON IL SUO SPETTACOLO DEGLI ORRORI

Quella che arriverà a Foggia sarà la quarta edizione di questo spettacolo che prevede, come di consueto, un iniziale tunnel degli orrori, seguito da numeri di illusioni e magie, che vi permetteranno di trascorrere due ore da brividi.

Sotto il tendone clown, acrobati dell’aria, illusionisti, fakiri, mangiafuoco e tutti gli elementi che fanno pensare ad un circo normale, ma che di normale ha davvero poco.

E allora, cosa aspettate? Acquistate i vostri biglietti… Il paranormale vi aspetta!

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Indagine Domus: in manette tre insospettabili

Articolo successivo

Torna l'ora solare: ecco quando e a che ora cambia l'orario

Nessun commento

Lascia un commento