Home»Eventi»Mattinata balla al suono della Puglia: al via “Suoni al Centro”

Mattinata balla al suono della Puglia: al via “Suoni al Centro”

Un viaggio alla scoperta delle tradizioni popolari: la Rassegna musicale “Suoni al Centro” si svolgerà a Mattinata dal 7 al 14 maggio e il 1° giugno: ecco il programma.

Un viaggio alla scoperta delle tradizioni popolari: la Rassegna musicale “Suoni al Centro” si svolgerà a Mattinata dal 7 al 14 maggio e il 1° giugno nel cortile della scuola elementare, in via Pellico 16. Tre appuntamenti in cui si alterneranno suonatori e cantori tra i più rappresentativi interpreti della tradizione musicale locale.

La rassegna si aprirà il 7 maggio con Francesco Loccisano e la sua chitarra battente con un concerto coinvolgente e travolgente, tutto giocato sul sound raffinato ed elegante di Loccisano. Gli strumenti dialogano e i suoni si intrecciano attorno alla chitarra battente protagonista assoluta in un riuscitissimo trio con Tonino Palamara alle percussioni e Nicola Scagliozzi al contrabbasso.

Si continua il 14 maggio con un trio d’eccezione dal Salento. Massimiliano Morabito (organetto), Giancarlo Paglialunga (tamburelli) e Massimiliano del Marco (chitarra) in “Tradizione Salentina”, uno spettacolo dal ritmo pizzicato del Salento.

Il 1° giugno, chiudono la rassegna i “Rione Junno” di Monte Sant’angelo, con il progetto speciale “Voci dal Rione”. Ospite d’eccezione Erasmo Petringa al violoncello.

L’evento è organizzato dal Centro Arte e Tradizioni Popolari di Mattinata, con il patrocinio del Comune di Mattinata e della Fitp, in collaborazione con il Centro Studi Tradizioni Popolari “Terra di Capitanata e la Pro Loco di Mattinata.

Info e ingressi: 3475659573, info@etnomusicantes.it e www.facebook.com/catpmattinata

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
2
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Monti Dauni, Premio Lupo: presentati i migliori lavori del 2015 e il nuovo bando

Articolo successivo

Erri De Luca alla Biblioteca di Foggia, la presentazione de "La faccia delle nuvole"