Home»Eventi»Mattinata, ai nastri di partenza il MAD Mall: musica, arte ed eventi

Mattinata, ai nastri di partenza il MAD Mall: musica, arte ed eventi

A Mattinata il Museo Civico diventa un Centro di Cultura tra musica, arte ed eventi

Come annunciato, sarà il mese di ottobre a portare sul Gargano una delle novità più interessanti del panorama culturale della Capitanata: il MAD Mall, un Centro di Cultura Contemporanea, con base operativa nel cuore del Gargano

Volevamo qualcosa che ci consentisse di avere le stesse opportunità culturali di capitali europee come Berlino, Londra o Amsterdam, ma restando a casa nostra e valorizzando ciò che già abbiamo, in termini sia di capitale umano che di strutture e soprattutto di potenziale culturale e artistico”: così spiega l’ideatore e direttore del progetto Pasquale Arena.

Con lui una squadra di professionisti specializzati e collaborazioni con il CUT – Centro Universitario Teatrale di Foggia e l’associazione OASIS di Mattinata, tutti con radici nel territorio, riuniti nel MAD Music Art Doing.

Il Museo di Mattinata, che da tempo aveva perso la sua funzione in quanto completamente chiuso, si appresta così a diventare un luogo di aggregazione per svolgere attività culturali, sociali e civiche: centro didattico, auditorium, cinema, scuola di musica, corsi di teatro, agenzia di comunicazione e grafica, un’etichetta discografica e molto altro e si appresta a diventare il contenitore culturale di riferimento di tutta l’area garganica.

I locali del Museo ospiteranno esibizioni, mostre, concerti, workshop e laboratori, convegni e conferenze e molte altre attività con grande attenzione ai temi del riciclo e del riuso.

Il MAD si occupa dal 2008 di didattica della musica, organizzazione eventi (concerti live e masterclass con artisti quali Horacio Hernandez Jojo Mayer, Mike Stern), comunicazione e graphic design. Per portare sul Gargano quella marcia in più capace di attrarre non solo turisti ma fruitori di cultura, arte e musica a 360°.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Cerignola, conferenza sul tema "Ospedale al collasso"

Articolo successivo

Laurea ad Honorem allo scrittore Niccolò Ammaniti, il 17 gennaio la cerimonia