Home»Eventi»Partita la seconda edizione di “Libando a Natale”

Partita la seconda edizione di “Libando a Natale”

Fino al 24 dicembre in piazza Cesare Battisti le eccellenze del territorio

“Libando è l’evento che riesce a parlare alla città, a coinvolgerla, mettendo tutti d’accordo”. Con queste parole l’assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani, insieme al dirigente Carlo Dicesare e alla presidente dell’associazione Di terra di mare Ester Fracasso, ha dato il via alla seconda edizione di Libando a Natale che animerà piazza Cesare Battisti fino a sabato 24 dicembre con la presenza di quattordicieccellenze del territorio.

“È bello vedere tanta gente che si riversa in piazza ed è altrettanto bello vedere l’entusiasmo dei produttori e degli artigiani, molti dei quali erano presenti già l’anno scorso” aggiunge Anna Paola Giuliani.

La gastronomia la fa come sempre da padrona a Libando a Natale – evento promosso dall’Amministrazione comunale per il tramite dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Foggia, in collaborazione con l’associazione Di terra di mare e con l’impresa creativa Red Hot – che quest’anno dedica grande attenzione ai celiaci con la presenza di pizze fritte, pettole e panini senza glutine. E poi ce n’è per tutti i gusti tra panini farciti in vari modi (dalla crea di caciocavallo podolico al polpo, dai paccanelli foggiani ai gamberi rossi crudi), paposce, bagel, frittura di pesce, zeppole dolci e salate, panettoni artigianali e tanto altro.

Ad arricchire la seconda edizione di Libando a Natale è la presenza di quattro artigiani che hanno legato i loro nomi a creazioni particolari: collane e accessori in tessuto di Anna Maria Palazzo con I Nodi di AnnaLa Tela di Maria Voto che lavora il lino e la canapa al telaio così come si faceva nell’800, bijoux contemporanei ad opera dell’architetto Anna Maria Cardillo ideatrice di AMCardillo design e oggettistica e decorazioni di Francesca Bello con Voglia di Creare.

“Abbiamo voluto fortemente la presenza di artigiani veri, persone che lavorano con le mani”, afferma Ester Fracasso presidente dell’associazione Di terra di mare, che aggiunge: “è nostra intenzione aumentare il numero di artigiani a Libando, perché sono capaci di raccontare il nostro territorio attraverso prodotti autentici.

A conferma che Libando a Natale permette non solo di gustare in strada le prelibatezze del territorio ma anche di scegliere un regalo diverso, a km zero, che fa rivivere le tradizioni locali.

“Libando a Natale” sarà in piazza Cesare Battisti a Foggia fino al 24 dicembre dalle 11.00 alle 24.00, ad eccezione del 24 dicembre, giorno in cui gli stand chiuderanno alle 18.00.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il Natale a Orsara: 19 date, 23 eventi e la via dello shopping

Articolo successivo

Fidelis Andria-Foggia, le probabili formazioni