Home»Eventi»L’Arma dei Carabinieri “compie” 204 anni

L’Arma dei Carabinieri “compie” 204 anni

Si sono svolte, stamane, le  celebrazioni per il 204° anniversario della fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Anche la caserma di Foggia, intitolata al Brigadiere Alfredo Guglielmi, ha festeggiato questa importante ricorrenza. L’Arma, sempre più forte e vitale nello spirito, continua a segnare l’identità nazionale e a costituire il fondamentale baluardo di vicinanza alle esigenze della gente, in Italia e nelle missioni internazionali all’estero. Alla cerimonia hanno presenziato le massime Autorità civili, militari e religiose della provincia di Foggia e della BAT.

Dopo la rassegna dello schieramento, composto dall’Arma territoriale e dai Reparti Speciali operanti in Capitanata, il Colonnello Marco Aquilio, Comandante Provinciale, ha reso gli onori ai Caduti e ha consegnato le ricompense ai militari che si sono particolarmente distinti in operazioni di servizio, sia di Polizia Giudiziaria che di soccorso alla popolazione. Ecco un passaggio del suo intervento: “Esattamente un anno fa, in occasione di questa stessa cerimonia, dissi che bisognava iniziare a trovare il coraggio di pronunciare la parola mafia per poterla combattere con i giusti mezzi. Da allora i passi in avanti per contrastarla sono evidenti, importante è stata l’azione repressiva che ha saputo cogliere le debolezze e le criticità che i sanguinosi scontri tra clan ci dimostrano”.

Il Comando Provinciale di Foggia è strutturato su sette Comandi di Compagnia, Foggia, Cerignola, Manfredonia, San Severo, Lucera, San Giovanni Rotondo e Vico del Gargano, da cui dipendono la Tenenza di Vieste e 58 Comandi di Stazione, con una forza complessiva di quasi mille Carabinieri, oltre al comparto dell’Organizzazione per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare, forte di un Comando di Gruppo, con 16 Stazioni, un coordinamento Territoriale Carabinieri per l’Ambiente, con altre otto Stazioni, e un Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità, con tre Posti Fissi.

Nelle numerose operazioni di servizio condotte nel corso degli ultimi dodici mesi, in totale sinergia con tutte le altre Forze dell’Ordine, l’Arma di Foggia si è impegnata per mantenere alti, vivi e forti i principi di libertà, giustizia e rispetto delle regole del vivere civile, operando in un contesto sociale particolarmente sensibile al ripristino dei valori di legalità e sicurezza. Concetto di sicurezza che viene applicato nella sua accezione moderna, che tiene conto di fattori che caratterizzano una migliore qualità della vita nel suo complesso. I significativi risultati conseguiti sono il frutto del generoso lavoro di tutti i Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia, e testimoniano la piena e attuale idoneità del modello organizzativo che rimane incentrato sull’efficace strumento della Stazione Carabinieri, interfaccia con il territorio, vera e propria fonte di “rassicurazione sociale” e prezioso “patrimonio” delle comunità.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Ortopedia, a Foggia la prima stampante 3D nel Mezzogiorno

Articolo successivo

Trekking in Puglia: I sentieri della Daunia per vivere la primavera