Home»Eventi»“Il Giro d’Italia delle donne che fanno impresa” fa tappa a Foggia: il programma

“Il Giro d’Italia delle donne che fanno impresa” fa tappa a Foggia: il programma

L'ottava edizione de "Il Giro d'Italia delle donne che fanno impresa" giunge alla Camera di Commercio di Foggia. Appuntamento il 15 dicembre: il programma.

“La salvezza dell’imprenditoria di Capitanata? I giovani e le donne”. Il presidente della Camera di Commercio di Foggia, Fabio Porreca, non ha dubbi: per rilanciare l’economia della nostra provincia, ben vengano iniziative per “aumentare il numero di imprese e la vitalità territoriale della comunità” come Startup Weekend e “Il Giro d’Italia delle donne che fanno impresa”, in programma martedì 15 dicembre.

L’iniziativa, giunta alla sua ottava edizione, si svolgerà in tutta Italia e, per la Puglia, farà tappa alla Camera di Commercio di Foggia dove, stamattina, si è svolta la conferenza stampa di presentazione. “Una valenza simbolica”, ha commentato il presidente Porreca, che va nella direzione di trasformare sempre più la Camera di Commercio nella “casa” degli imprenditori. Prima di cedere la parola a Daniela Eronia, presidente del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Foggia, Porreca ha fornito qualche dato: su 6 milioni di imprese, quelle femminili sono circa 1milione e 300mila, ovvero il 20%. Le imprese giovanili, invece, sono circa il 30%. Numeri interessanti, evidenti soprattutto in regioni come Molise, Abruzzo, Basilicata e Marche, in cui il tasso di imprenditoria femminile raggiunge vette sconosciute anche all’industrializzato Nord. La Puglia ha un dato medio e Foggia, sottolinea il presidente Porreca, da questo punto di vista vanta “una grande vitalità”: su 105 province, occupa il 14esimo posto per numero di imprese femminili (è la prima in Puglia).

Si tratta di imprese tradizionali, legate soprattutto ai servizi alla persona. Ben vengano allora iniziative come “Il Giro d’Italia delle donne che fanno impresa” che, con i suoi dibattiti, laboratori e talk-show, fornirà anche una panoramica sull’innovazione applicabile all’imprenditoria (non solo femminile). Ad illustrare il programma per il 15 dicembre ci ha pensato un’emozionata Daniela Eronia, presidente del Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Foggia, che ha rimarcato il grande lavoro di concerto delle ultime settimane (“mi ha fatto stalking”, ha scherzato il presidente Porreca).

In apertura del suo intervento, la presidente Eronia ci ha tenuto a ringraziare anche Antonietta Colasanto, consigliera provinciale di Parità, che ha aderito immediatamente all’iniziativa. Il primo evento del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa” si svolgerà oggi pomeriggio, ad Ancona. Foggia, che per l’occasione rappresenta tutte le Camere di Commercio della Puglia, ospiterà a partire dalle 10:30 una serie di opportunità per incentivare e far crescere l’imprenditoria femminile, anche grazie ad ospiti di alto prestigio. Tra questi, Tiziana Pompei, vice segretario generale Unioncamere, che alle 11 interverrà (dopo i saluti istituzionali del presidente Porreca, della consigliera Colasanto e della presidente Eronia) sul tema “La rete dei comitati per l’imprenditoria femminile: 15 anni dopo”. Importantissima anche la presenza di Massimo Calzoni di Invitalia, che offrirà uno spaccato su “Nuove imprese a tasso zero: incentivi per under 35 e donne”. A moderare i lavori, Lorena Saracino, vice caposervizio del Corriere del Mezzogiorno.

Nel pomeriggio, spazio al Laboratorio Eccellenze in Digitale, che illustrerà alle imprenditrici le tecnologie e l’uso dei social network per le strategie di comunicazione e il marketing aziendale. Il Laboratorio è a cura dei ragazzi del progetto Eccellenze in Digitale (nato da un accordo tra Google e Unioncamere) ed è rivolto, ha precisato la Eronia, a “20-25 imprenditrici”. Si tratta di un “primo assaggio”, promette la Presidente, perché “a marzo faremo un corso di specializzazione sul tema”, promosso da Unioncamere. Collegati al laboratorio, colloqui “one-to-one” di approfondimento, curati da Invitalia (dalle 15 alle 17), e la possibilità di esplorare le opportunità del bando “Marchi +2”, appena pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Altro ospite fondamentale della giornata è il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che alle 17 incontrerà e si confronterà con le presidenti dei comitati per l’imprenditoria femminile pugliesi.

Un servizio di cui la Eronia è particolarmente orgogliosa è la ludoteca che, dalle 17 fino alle 21, permetterà di “andare incontro alle esigenze di conciliazione dei tempi di vita, lavoro e cura del sé di coloro che parteciperanno all’incontro con il presidente Emiliano o al concerto di musica classica che terremo alle 21 nell’Auditorium”. Il concerto (“I colori della musica”) vedrà esibirsi il duo violino e pianoforte composto da Gianna Fratta e Dino De Palma.

Per l’occasione, dunque, la Camera di Commercio di Foggia si apre all’arte, perché “anche la musica è economia”. E infatti, nella Sala Polifunzionale sarà allestito il vernissage “L’arte di fare impresa: arte, produzioni tipiche e artigianali, eccellenze”, un’importante vetrina per le imprenditrici di Capitanata, che esporranno i propri prodotti.

“Non vi nascondo la faticaccia”, ha scherzato la Eronia, ma il “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa” è solo la tappa di un percorso che culminerà l’anno prossimo con gli stanziamenti della legge di stabilità per l’imprenditoria femminile. Questi, tramite gli accordi tra Camera di Commercio e banche, porteranno a tutta una serie di agevolazioni fiscali (sospensioni di mutui e leasing) per le imprenditrici che si trovano ad attraversare momenti di difficoltà.

Entusiasta del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa” anche la consigliera provinciale di Parità Antonietta Colasanto, che, in chiusura di conferenza stampa, ha parlato di un evento “importante” e di un programma “intenso, che ricopre tutti gli aspetti”. Due battute anche per Lucia La Torre, componente della Giunta della Camera di Commercio di Foggia e imprenditrice, che ha sottolineato la ricchezza del programma in confronto alle iniziative promosse dalle altre Camere di Commercio.

Ecco il programma completo del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa”, il 15 dicembre alla Camera di commercio di Foggia:

10.30 Saluti istituzionali
Fabio Porreca Presidente CCIAA Foggia
Antonietta Colasanto Consigliera di Parità Provincia di Foggia
Daniela Eronia Presidente Comitato Imprenditoria Femminile CCIAA Foggia

11.00 La rete dei comitati per l’imprenditoria femminile: 15 anni dopo
Tiziana Pompei Vice Segretario Generale Unioncamere

11.30 Le riflessioni delle Presidenti dei Comitati per l’Imprenditoria Femminile

12.00 Nuove imprese a tasso zero: incentivi per under 35 e donne
Massimo Calzoni Invitalia

13.00 Dibattito e conclusioni

I lavori saranno moderati da Lorena Saracino Vice caposervizio del Corriere del Mezzogiorno

14.30 Laboratorio Eccellenze in Digitale
L’utilizzo delle tecnologie e dei social network per le strategie di comunicazione e il marketing aziendale:
a cura degli esperti del sistema camerale regionale

17.00 Talk show dei Comitati per l’Imprenditoria Femminile della Puglia
Le Presidenti dei Comitati pugliesi intervistano il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano

19.00 I colori della musica
Esibizione straordinaria duo violino e pianoforte, Gianna Fratta e Dino De Palma

Nella Sala Polifunzionale della CCIAA sarà allestito un vernissage “L’arte di fare impresa: arte, produzioni tipiche e artigianali, eccellenze”.

Dalle ore 15.00 alle 17.00 Invitalia sarà a disposizione delle aspiranti imprenditrici e dei giovani per incontri one to one.

Dalle 17 alle 21 è previsto un servizio baby sitting gratuito a cura di Asilo “Mondo Piccolo” Carla Calabrese.

 

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
2
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia, furto in pieno giorno in un appartamento di viale Ofanto

Articolo successivo

Natale alla Libreria Kublai di Lucera, tra scrittori esordienti ed editori indipendenti