Home»Eventi»Fondazione Banca del Monte, convegno sulla povertà il 5 Ottobre

Fondazione Banca del Monte, convegno sulla povertà il 5 Ottobre

Comunicare lo stato dell’arte delle politiche sociali sulla povertà da parte del Comune di Foggia e interrogarsi su quali sono gli indirizzi futuri da intraprendere a riguardo

Comunicare lo stato dell’arte delle politiche sociali sulla povertà da parte del Comune di Foggia e interrogarsi su quali sono gli indirizzi futuri da intraprendere a riguardo.

E’ questo il tema dell’incontro pubblico che si terrà mercoledì 5 ottobre alle ore 18.00, presso la Sala “Rosa del Vento” della Fondazione Banca del Monte (Via Arpi, 152) dal titolo “Cosa sappiamo della povertà. Analisi, storie e speranze”.

All’incontro, promosso dalle Fondazioni Banca del Monte, Apulia Felix e Buon Samaritano, sono previsti gli interventi, moderati dal sociologo Roberto Lavanna, di Vito Peragine, del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi “A. Moro” di Bari su “ISTAT: i parametri della povertà”, Maria Rosaria Bianchi, Responsabile del Piano Sociale di Zona di Foggia su “la povertà in Comune”, don Francesco Catalano, Direttore della Caritas Diocesana di Foggia-Bovino sulla “Povertà in diretta dalla città di Foggia” e Paolo Cascavilla, esperto di Politiche Sociali su “Povertà: le nuove parole”; l’introduzione sarà a cura di Saverio Russo, Presidente della Fondazione Banca del Monte.

La conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, dove verranno resi noti dettagli e programma, si svolgerà lunedì 3 ottobre alle 20.30 presso le Cantine Elda a Troia. Seguirà un breve rinfresco per i giornalisti e i presenti.
L’evento del 5 ottobre è il primo di una serie di appuntamenti che le tre Fondazioni intendono organizzare, in sinergia, con l’obiettivo di esplorare la povertà nella città di Foggia e arrivare, con i dovuti approfondimenti, a individuare ruolo, compiti, azioni e risultati delle Istituzioni preposte, anche attraverso un lavoro di monitoraggio e di ricerca sul campo.
“La certezza è che siamo tutti un poco poveri. Poveri di risorse personali e sociali. Poveri per la mancata condivisione del poco o molto di cui disponiamo, come cittadini, come Istituzioni e forse come singoli. Non possiamo tacere, non possiamo non parlarne, non possiamo non agire”, spiegano gli organizzatori.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Notti sacre..d’Arte 2016 Concerto “ Il Vespro della Beata Vergine Maria di Monteverdi”

Articolo successivo

Accadde oggi: Il primo gol di Beppe Signori in Serie A