Home»Economia»Arriva a Foggia l’Apulian Guitar Startup per valorizzare il “Made in Italy”

Arriva a Foggia l’Apulian Guitar Startup per valorizzare il “Made in Italy”

L'evento si terrà dal 5 al 7 ottobre presso la Fiera di Foggia in Viale Fortore, una manifestazione che mira a diventare una rassegna di alto valore culturale e artistico con lo scopo di promuovere e valorizzare l'artigianato musicale

Supportare la nascita, la crescita e lo sviluppo di aziende e startup innovative nell’ambito dell’artigianato artistico musicale. E’ uno degli obiettivi dell’Apulian Guitar Startup, la nuova iniziativa lanciata dall’UIL territoriale di Foggia e dalla rete d’imprese nel sociale “Oltre”, con il patrocinio della Regione Puglia e dell’ARTI, l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’innovazione della Regione Puglia.

La musica, da sempre patrimonio artistico del Bel Paese, non solo per le grandi opere (da quelle classiche teatrali a quelle moderne, grazie ai tanti cantautori che vantiamo) ma anche per una storica tradizione, quella della liuteria. Un settore, quello musicale, che può certamente favorire lo sviluppo e la riprese del “Made in Italy” ed è qui che entra in gioco  “Oltre”, costituita un anno fa da Euromediterranea, Medtraining, Sicura, Iris, Ortovolante e Frequenze, è una rete di imprese che mette a sistema sei realtà aziendali della provincia di Foggia per promuovere la gestione di servizi e interventi, volti allo sviluppo del nostro territorio all’interno un’ottica di “responsabilità etica e sociale”.

Locandina Apulian Guitar Startup
Locandina Apulian Guitar Startup, crediti: mssound.it

Da “manodopera” a “mentedopera”

L’iniziativa si propone con un carattere del tutto innovativo, e varrebbe a dire una rete tra gli Istituti Superiori e gli artigiani per la creazione di un acceleratore di Impresa: un’occasione per gli artigiani che potranno appaltare parte dei propri lavori ad un gruppo selezionato tra i migliori studenti allievi delle scuole superiori. Evento che, nella sua ottica, avrà una doppia funzione e cioè coniugare domanda (ragazzi di scuola) ed offerta di lavoro (artigiani), accrescendo non solo le competenze degli studenti ma fornendo inoltre manodopera agli artigiani che potranno, nel triennio dell’alternanza scuola lavoro, formare il proprio personale di domanda.

Business incubator, un supporto che fa la differenza

Per fare impresa non basta avere una buona idea, chi “è dentro” lo saprà senz’altro. Occorre un’assistenza manageriale, stilare un percorso di mentoring, costruire un canale preferenziale per accedere alle agevolazioni (come i fondi regionali) e incontrare investitori che, conquistati dal progetto, possono dare una mano economicamente parlando. Tutti strumenti che garantisce l’acceleratore di imprese che si configura come un intermediario tra le aziende e il “mondo esterno”. Più precisamente, l’acceleratore di imprese ha il compito di inserire l’impresa nascente all’interno di un network settoriale e di interesse così da offrire tutti quegli strumenti necessari per trasformare un’idea in un business.

Acceleratore di imprese che, tra le altre, ha la finalità di: valorizzare l’artigianato artistico e musicale mediante un progetto innovativo ed unico; costruire un laboratorio di idee per favorire la crescita e lo sviluppo nel settore l’artigianato artistico e musicale; stimolare la collaborazione e la creatività in campo dell’artigianato artistico e musicale; sostenere l’innovazione del mondo dell’artigianato artistico e musicale; ridefinire il ruolo della tecnologia nelle produzioni di artigianato artistico e musicale; incoraggiare lo studio e la pratica della musica; coinvolgere i giovani in nuove attività musicali e metterli in rete in uno spazio sano che possa dar modo loro di condividere e sviluppare nuove idee e progettualità; offrire lo scambio culturale con i grandi nomi della musica e dell’artigianato nazionale ed internazionale; mettere in rete le risorse territoriali e quelle professionali del settore musicale; creare un laboratorio diffuso, sviluppare la ricerca applicata e generare ricadute sulla produzione artigianale, per valorizzarne ed accrescerne la qualità; promuovere la cultura e il “turismo musicale”; tutelare la musica e l’artigianato artistico musicale come bene comune.

Apulian Guitar Startup
La locandina dell’Apulian Guitar Startup

Apulian Guitar Startup: la fiera dell’artigianato musicale

L’evento si terrà dal 5 al 7 ottobre presso la Fiera di Foggia in Viale Fortore, una manifestazione che mira ad assumere la configurazione di una rassegna di alto valore culturale e artistico con lo scopo di promuovere e valorizzare la cultura musicale ed il relativo artigianato.

Il programma dell’evento: venerdì 05 ottobre inizierà l’esposizione dei manufatti prodotti dalle aziende partner dell’iniziativa che faranno provare al pubblico i loro amplificatori, chitarre ed effettistica per chitarra. Ore 09.00 apertura stand al pubblico – ore 10.00 prima demo azienda Dophix – ore 10.30 seconda demo azienda Ms Sound Project – ore 11.00 terza demo azienda HandyMan Custom Guitar – ore 11.30 quarta demo azienda Nabla Custom – ore 12.00 quinta demo azienda Formula B – ore 12.30 sesta demo azienda Jad&Frèer – ore 17.00 settima demo azienda HandyMan Custom Guitar – ore 17.30 ottava demo azienda Formula B – ore 18.00 nona demo azienda Jad&Frèer – ore 18.30 decima demo azienda Nabla Custom – ore 19.00 undicesima demo azienda  Ms Sound Project – ore 19.30 dodicesima demo azienda Dophix.

Sabato 06 ottobre si continuerà con le dimostrazioni dei diversi articoli presenti: ore 09.00 apertura stand al pubblico – ore 10.00 prima demo azienda Tefi Vintage Lab – ore 10.30 seconda demo azienda Jad&Frèer – ore 11.00 terza demo azienda Dophix – ore 11.30 quarta demo azienda HandyMan Custom Guitar – ore 12.00 quinta demo azienda Formula B – ore 12.30 sesta demo azienda Nabla Custom – ore 13.00 settima demo azienda Ms Sound Project – ore 16.30 ottava demo azienda Formula B – ore 17.00 nona demo azienda HandyManCustom Guitar – ore 17.30 decima demo azienda Tefi Vintage Lab – ore 18.00 undicesima demo azienda Nabla Custom – ore 18.30 dodicesima demo azienda Dophix – ore 19.00 tredicesima demo azienda  Ms Sound Project -ore 19.30 quattordicesima demo azienda Jad&Frèer. Nella giornata del 6 ottobre si terrà anche un evento serale sulla promozione del finanziamento Pin della Regione Puglia, con un aperitivo di lavoro che permetterà l’incontro tra aziende finanziate dal Pin, le aziende presenti in fiera, gli studenti delle scuole superiori e tutti coloro che possono essere fruitori del finanziamento Pin.

Domenica 07 ottobre si svolgeranno le masterclass di chitarra elettrica, chitarra acustica e chitarra classica che chiuderanno così l’evento: ore 09.00 apertura al pubblico dello spazio espositivo – ore 10.30 – 12.30 Master Class di Luca Colombo – ore 16.00 – 18.00 Master Class di Alessandro Barbetti (www.thegastube.it) – ore 18.30 – 19.30 Master Class di Andra Corongiu. (Tutti gli orari delle demo sono indicativi e saranno confermati in fiera).

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

San Severo, sequestrati due micidiali ordigni artigianali e una pistola modificata

Articolo successivo

Torna "Buck" il Festival della letteratura per ragazzi organizzato dalla Fondazione dei Monti Uniti