Home»Eventi»Festival del Nerd, presentato il programma della seconda edizione

Festival del Nerd, presentato il programma della seconda edizione

La manifestazione si terra il 7 e 8 Maggio presso la Multisala Città del Cinema. Ecco il resoconto della conferenza stampa di presentazione!

Questo pomeriggio si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Festival del Nerd, presso la Città del Cinema di Foggia, che ospiterà la manifestazione sabato 7 e domenica 8 maggio. Come l’anno passato, l’evento prevede una grande partecipazione di pubblico di tutte le età, dando ampio spazio a tutto ciò che concerne il Fumetto, attraverso workshop, concerti, mostre, sfilate di cosplayers, tornei di giochi, presentazioni di libri e soprattutto incontri con fumettisti e youtubers.

Il programma di questa seconda edizione è stato illustrato dagli organizzatori dell’evento, il direttore artistico Giuseppe Guida e Stefano Santangelo del Covo nei Nerd, insieme al direttore della Città del Cinema Domenico Morsuillo e il direttore artistico di Radio Nova, Gianluca Occulto.

Ecco quanto raccolto da Foggiareporter.it:

Giuseppe Guida: “L’evento è cresciuto rispetto allo scorso anno perchè vogliamo far crescere le diverse sezioni che riguardano il fumetto e tutto quello che circonda il festival del nerd. Spesso ci confrontiamo con gli altri eventi che si tengono in Puglia o nel resto d’Italia, e vedendo le altre realtà ci accorgiamo come anche noi possiamo raggiungere grandi obiettivi. Possiamo crescere ancora di più grazie a voi, e questa cosa è fondamentale. Inoltre quest’anno abbiamo invitato le scuole. E’ importante far avvicinare i bambini a questo mondo”

Prende la parola Gianluca Occulto, direttore artistico Radio Nova: “Come media partner dell’evento cercheremo di portare la nostra esperienza all’interno del contesto del Festival. Saremo presenti con dirette ventiquattro ore su ventiquattro, interviste e altro per raccontare in tempo reale quello che accade durante la manifestazione”

Domenico Morsuillo, direttore della Multisala: “Il progetto è partito come una prova tre anni fa, per poi diventare un bel festival l’anno scorso con tantissima partecipazione, una bella maniera di aggregazione tra giovani. Questa città resta sempre abbastanza povera di iniziative, io cerco di dare il mio contributo mettendo a disposizione la struttura. Grazie a voi che continuate a credere nella nostra struttura come luogo per ospitare il festival. Anche quest’anno il multisala sarà il luogo di ritrovo per gli amanti del fumetto. Spero in un successo ancora maggiore rispetto all’anno scorso. Gli organizzatori saranno ricompensati dalla vostra partecipazione”.

Stefano Santangelo, (Fumetteria Covo del Nerd e organizzatore dell’evento) : “L’anno scorso abbiamo avuto dei piccoli problemi a livello organizzativo. Quest’anno abbiamo deciso di far crescere il settore del fumetto, che è un settore di nicchia che bisogna far crescere, permettendo a tutti l’ingresso gratuito. In questo modo si facilitano le famiglie e le scuole. Fino a poco fa non esisteva nulla a Foggia per quanto riguarda fiere o manifestazioni. Per quanto riguarda invece l’incontro con gli youtuber, ci saranno dei biglietti a pagamento. Ci saranno anche altre novità, come una mostra di trenta tavole dedicata a Dylan Dog, un workshop sul disegno Disney ad opera di Giuseppe Sansone, una mostra dedicata a Star Wars ed altre sorprese”

Il programma completo della seconda edizione del Festival del Nerd sul sito ufficiale della rassegna.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
1
Condivisioni
Pinterest Google+

1 Commenti

  1. Leo
    3 maggio 2016 a 21:05 —

    lodevole e ammirevoli gli sforzi dell’organizzazione che anche quest’anno porteranno a Foggia grandi artisti. Pecca la “radio” . Eventi di questa portata vanno consegnate a grandi testate: radio norba-Ciccio riccio- radio master-

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia, droga ai minorenni in piazza Padre Pio: 7 arresti

Articolo successivo

Rifiuti, interrogazione M5S: “Assicurare che i Comuni rispettino obiettivi di raccolta differenziata”