Home»Eventi»La notte rosa di Bovino incontra il Festival dei Monti Dauni

La notte rosa di Bovino incontra il Festival dei Monti Dauni

Il Festival dei Monti Dauni porta a Bovino il Blue Jam Trio, che racconta le donne in jazz

Il Festival dei Monti Dauni porta a Bovino il Blue Jam Trio, che racconta le donne in jazz

Libertà, rispetto, parità di genere: sono questi i tratti distintivi della serata di martedì 21 agosto a Bovino che ospita, presso il Castello Ducale, la XVI edizione del Festival dei Monti Dauni, in occasione della Notte Rosa 2018.

“Oh, ladies be good” è il titolo dello spettacolo del Blue Jam Trio, con la voce di Mara De Mutiis, il piano di Marco Contardi e Luciano Pannese al basso, che chiuderà la scaletta di eventi in programma per la Notte Rosa, organizzata dall’Assessorato alla Cultura: la presentazione del libro ‘Demoni d’amore’ di Annarita Schiavone, con il supporto della psicologa Eliana Frisoli, i dipinti del giovane artista Ferdinando Franco e la sfilata di moda dedicata alla bellezza delle donne comuni.

Una Notte Rosa pensata per lanciare un messaggio sociale importante contro la violenza sulle donne. – spiega emozionata l’assessore alla Cultura del Comune di Bovino Luana GrassoAttraverso la cultura, la musica, i libri, l’arte, la moda, per la prima volta in assoluto nel nostro territorio, cercheremo di coinvolgere più persone possibili, di tutte le fasce sociali, a riflettere sulle situazioni di disagio e sofferenza che si possono creare nei rapporti uomo-donna”.

Non solo un momento di aggregazione, quindi, ma un’occasione per iniziare a discutere di violenza di genere, diffondendo anche i numeri di riferimento del vicino Centro Anti Violenza di Accadia.

Non a caso lo spettacolo proposto dal Festival, che prende in prestito il titolo dalla famosissima song di George e Ira Gershwin, omaggia le donne del jazz, da Bessie Smith a Sarah Vaughan, le cui voci hanno incantato nel corso dei vari decenni intere generazioni. Donne straordinarie che hanno raccontato la loro vita, intensamente vissuta, cantando la loro passione, le loro paure, la loro rivalsa, con un omaggio speciale alla signora del jazz per eccellenza: Billie Holiday e al suono inconfondibile del suo canto, che va oltre il tempo.

L’evento è promosso da Regione Puglia – Patto per la Puglia – FSC 2014-2020, attraverso la Rete DAMA, in collaborazione con il Comune di Bovino. Ingresso libero, inizio ore 21.45. Il Festival resta a Bovino anche mercoledì 22 agosto per il ‘Rossomandi’s Birthday’.

 

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Prima unione civile a Monte Sant'Angelo

Articolo successivo

Ha un malore in acqua e muore

Nessun commento

Lascia un commento