Home»Eventi»Concentrazione e capacità logiche: a Foggia arriva il Torneo di Scacchi

Concentrazione e capacità logiche: a Foggia arriva il Torneo di Scacchi

Gli scacchi contribuirebbero a prevenire l’invecchiamento cerebrale e quindi anche a frenare lo sviluppo di malattie come l’Alzheimer

Foggia – Siete pronti a concentrarvi e a sferrare i vostri attacchi a suon di “scacco matto”? Domenica 28 ottobre, il capoluogo dauno ospiterà il Torneo di Scacchi, un vero e proprio “scontro di cervelli” che sarà articolato in tre diversi momenti e tornei diversi: scacchi omologato, scacchi amatoriale e scacchi viventi.

L’evento si svolgerà nel Centro Commerciale Mongolfiera, dalle ore 10.30.

Il gioco degli scacchi può essere considerato un vero e proprio toccasana per la mente, ci permette di mantenere il cervello allenato, stimolandone tutte le zone e favorendo la creatività. Da sempre questo gioco affascina tutti, grandi e piccoli. Tra i suoi principali vantaggi, quello di riuscire a sviluppare capacità logiche, aumentare la concentrazione, sviluppare la memoria e l’intelligenza, migliorare il rendimento scolastico.

Gli scacchi contribuirebbero a prevenire l’invecchiamento cerebrale e quindi anche a frenare lo sviluppo di malattie come l’Alzheimer. Negli ultimi anni, questo gioco che può essere considerato un vero e proprio sport, è stato anche riconosciuto particolarmente efficace nel trattamento di bambini iperattivi, con autismo, sindrome di Asperger, superdotati, con sindrome di Down e anche nella riabilitazione dei tossicodipendenti.

L’evento di domenica è organizzato dall’Associazione Scacchi Foggia, un’associazione molto attiva sul territorio della Capitanata e senza fini di lucro. L’obiettivo di questa associazione è quello di avvicinare i più giovani a questo mondo, e per questo motivo ha avviato una promozione nelle scuole.

L’ A.D. Scacchi Foggia è sempre presente in manifestazioni, lezioni e progetti di associazioni, tornei nazionali ed internazionali e, fino allo scorso anno, vantava una squadra in serie A2, purtroppo quest’anno retrocessi in B, una in C ed una in promozione.

Fonte: Puglia.com

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Foggia: arrestato tombarolo in flagranza di reato

Articolo successivo

Donna morta in ospedale: avviata l'indagine interna

Nessun commento

Lascia un commento