Home»Eventi»Convegno su “I pericoli del Cyberspazio nell’era dei social media e del Dark Web”.

Convegno su “I pericoli del Cyberspazio nell’era dei social media e del Dark Web”.

Il convegno è organizzato dal ITE Blaise Pascal

Ogni anno, nel mese di febbraio, si celebra il Safer Internet Day (SID), organizzato da INSAFE-INHOPE network, con il supporto della Commissione Europea, allo scopo di promuovere l’uso sicuro e responsabile del web e delle nuove tecnologie, in particolare tra i bambini e i giovani di tutto il mondoBe the change: unite for a better internet è lo slogan del SID 2017 che si terrà martedì 7 febbraio.

Lo sviluppo del web ha fornito all’uomo opportunità inimmaginabili fino a qualche decennio fa. E ha cambiato radicalmente la nostra vita. Ma non bisogna dimenticare che la rete, come ogni cosa, nasconde anche insidie da cui bisogna sapersi difendere e che spesso vedono come vittime i cosiddetti “nativi digitali”, giovani ragazzi cresciuti con le tecnologie e ormai abituati ad un uso massiccio di internet fin da piccolissimi. Proprio per non abbassare la guardia rispetto a questo pericolo e per contribuire alla costruzione di  un uso sempre più responsabile del web da parte di tutti gli utenti specialmente i più giovani.

Pertanto nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il Safer Internet Day 2017, anche il Pascal, ha organizzato un workshop sul tema “I pericoli del Cyberspazio nell’era dei social media e del Dark Web”, relatore il dott. Danilo De Rogatis, Responsabile Area Sistemi Informativi ed Innovazione Tecnologica dell’Università degli studi di Foggia. Prenderanno parte all’incontro tutti gli alunni del Biennio della scuola. L’appuntamento è per Martedi dalle 9.30 alle 12.30 presso l’auditorium dell’ITE B. Pascal di Foggia

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Foggia-Messina, la fotogallery di Foggia Reporter

Articolo successivo

"Chiusura della discarica certifica il fallimento della giunta Landella"