Home»Eventi»Angelo Duro a Foggia con il suo spettacolo “Perchè mi stai guardando?”

Angelo Duro a Foggia con il suo spettacolo “Perchè mi stai guardando?”

Un punto di vista decisamente fuori dagli schemi quello da cui sceglie di raccontare la sua storia, affrontando anche argomenti attualissimi e scottanti

Foggia – Giovedì 31 gennaio, a Foggia, nella bellissima cornice del Teatro Umberto Giordano, arriva Angelo Duro con il suo dissacrante e autobiografico spettacolo “Perchè mi stai guardando?”.

Il comico palermitano, diventato negli ultimi anni un vero e proprio personaggio social, che ha conquistato tutti nel programma di Italia Uno, Le Iene, porta a Foggia uno spettacolo molto particolare dal giusto gusto ironico e cinico. Angelo Duro nel suo live show passa in assegna la realtà di ieri e di oggi, l’uomo e la donna, gli animali e la natura, il presente e il futuro, attraverso la sua ironia e il suo carattere cinico e controverso.

Un punto di vista decisamente fuori dagli schemi quello da cui sceglie di raccontare la sua storia, affrontando anche argomenti attualissimi e scottanti, quali l’omofobia e il razzismo, la disoccupazione e il sesso, ma anche di un certo rilievo come la scuola e la famiglia, il presente ed il futuro, senza tralasciare gli innumerevoli stereotipi che ci condizionano inconsapevolmente.

Lo spettacolo ha riscosso un notevole successo in ogni parte d’Italia, registrando oltre 4000 spettatori, probabilmente per la sua capacità di far sorridere, riflettere e, in un certo senso, addolcire il cuore del pubblico in sala.

Chi è Angelo Duro

Dopo aver riscontrato un grande successo con il programma televisivo di Italia Uno Le Iene, il comico siciliano è approdato poi sul grande schermo nel film “Tiramisù” con Fabio De Luigi.

Nel giro di pochi anni, Angelo Duro è riuscito ad affermarsi sul web come una delle più influenti personalità sui social network, con oltre 1 milione e 600 mila followers al seguito.

I suoi esilaranti video sono diventati virali su Facebook ed è impossibile non ne averne mai visto uno!

Fonte: Puglia.com

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Foggia negli anni '60: quando tutti impazzivano per i Grandi Magazzini G.E.T.

Articolo successivo

Foggia e la leggenda della Madonna che schivò una pietra

Nessun commento

Lascia un commento