Home»Eventi»Torna l’Accadia Blues

Torna l’Accadia Blues

Per il nono anno consecutivo, tutto è pronto l'Accadia Blues, sotto la direzione artistica di Nino Antonacci

Per il nono anno consecutivo, tutto è pronto l’Accadia Blues, sotto la direzione artistica di Nino Antonacci

26, 27, 28, 29 luglio 2018: queste sono le date della nona edizione del Festival Internazionale Accadia Blues, organizzato dal comune di Accadia con la direzione artistica di Nino Antonacci del Moody Jazz Cafè in collaborazione conElisabetta Manella.

Il Festival è notevolmente cresciuto nel corso degli anni, sia a livello di pubblico che di qualità, per le proposte artistiche che vi partecipano.

Dieci concerti riempiranno di grande musica il suggestivo Rione Fossi di Accadia, con i consueti due palchi e una nuova area allestita per le jam session (novità di questa edizione).

A livello musicale, sarà un crogiulo di espressioni artistiche, che unirà la tradizione del blues, nelle sue varie sfaccettature, alle più moderne soluzioni sonore e stilistiche, tra incontro e contaminazione.

Ci saranno rock star internazionali come Paul Young e i suoi Los Pacaminos, nell’unica data al centro-sud Italia, per poi passare al grande chitarrista Larry Campbell (Bob Dylan, Jackson Browne) con Teresa Williams e ancora la follia musicale dei Quintorigo, l’energia dei Bud Spencer Blues Explosion, il soul coinvolgente dei Shaolin Temple Defenders, la raffinatezza degli Orphan Brigade, la forza dirompente dei Paris Monster, il camaleontico Bocephus King, l’artista residente le quattro giornate del festival e ancora il fresco vincitore del Premio Tenco, Giuseppe Anastasi (che si esibirà nell’evento MUSIC UNDER THE TREE al Bosco Paduli) e infine gli Acoustic Ladyland che omaggeranno, tra aneddoti e chitarra fingerpicking, Jimi Hendrix.

Accadia Blues
Accadia Blues

E proprio al grande chitarrista di Seattle, a 50 anni dall’uscita del suo capolavoro “Electric Ladyland“, è dedicata questa edizione di Accadia Blues. In omaggio a questo straordinario disco, ogni band ne eseguirà un brano, secondo il suo stile e arrangiamento.

Accadia Blues non è solo grande musica, l’Artistico Blues riempirà di colore l’antico Palazzo di Stefano con una mostra di arti figurative e le estemporanee del gruppo di artisti coordinati dal prof. Antonio Paolucci.

Non potrà mancare, inoltre, il tipico percorso eno-gstronomico tra i sapori e i profumi di buono del nostro territorio e i mercatini con i vinili e cd.

Accadia Blues non dimentica, però, i più piccoli, che avranno la possibilità di giocare e divertirsi con un gruppo di professionisti dell’animazione, che si prenderà cura di loro durante le serate.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Manifestazione in sostegno delle Magliette Rosse

Articolo successivo

Cancelleria e prodotti per ufficio: oggi si acquistano in rete

Nessun commento

Lascia un commento