Home»Economia»Le Opzioni Binarie e le tentazioni della rete

Le Opzioni Binarie e le tentazioni della rete

Scegli un asset (uno strumento finanziario) sul quale puntare; stabilisci un limite temporale, che sia di pochi secondi o di qualche giorno; effettua una previsione, intesa come tentare di indovinare se arrivato il limite temporale di cui sopra l’asset che hai scelto sarà aumentato o sceso di valore.

Quindi incrocia le dita e attendi l’esito del risultato. Poca tattica e molta casualità, per non tirare in ballo anche la cabala. Sembra un gioco d’azzardo, ma in realtà è uno strumento inquadrato tra i prodotti da investimento. Incredibile ma vero.

Chi ha dimestichezza con il trading online avrà capito già di cosa si sta parlando; per gli altri andiamo a fornire il nome dello strumento con la certezza che, almeno una volta navigando in rete, sarà capitato di scontrarvisi. Le opzioni binarie. Ecco di cosa si sta parlando.

Uno strumento ibrido e del tutto particolare che la rete ha accolto favorevolmente anche grazie ad una martellante campagna promozionale che ha scelto proprio il web come terreno di proliferazione.

Si parla di uno strumento finanziario derivato, e per chi non conoscesse il significato si fa riferimento a prodotti piuttosto complessi, apparsi sul mercato recentemente e oggi al centro dell’economia globale la cui caratteristica è che il loro valore deriva da quello di altri prodotti finanziari alla cui variazione di prezzo vanno ad agganciarsi.

Concetto non propriamente semplice e lineare; ma che fa a cazzotti con la semplicità di utilizzo delle opzioni binarie. Proprio per il loro funzionamento che abbiamo sopra descritto, vengono considerati strumenti dia facile accesso e quindi potenzialmente ideali per una platea di investitori smisurata. Non solo esperti del settore. Ma anche semplici curiosi con il sogno di sbancare online.

L’intero processo sopra descritto avviene per tramite di soggetti intermediari, che con le opzioni binarie ci guadagnano, loro si, realmente. I broker. Che sono oggi realmente tantissimi e in grado di offrire servizi di ogni genere vista l’ampia platea di interessati allo strumento.

Per prima cosa, chi volesse iniziare a testare il prodotto deve quindi consultare una guida ai broker di opzioni binarie: e in rete ce ne sono diverse. Anche scegliere questo soggetto in modo consapevole può essere un’arma di difesa in questo mercato così a rischio.

La posta in gioco d’altra parte è piuttosto sostanziosa e come sempre in questi casi ci si sono buttati sopra un po’ tutti; anche intermediari che non potrebbero operare. Questi broker devono infatti rispondere a precise norme che li autorizzano (o meno) ad operare. Tale autorizzazione viene rilasciata da autorità competenti a regolamentare il mercato degli intermediari nel paese di riferimento; e in Italia infatti ci pensa la Consob.

Quindi se proprio si deve investire su questo strumento il consiglio è quello di affidarsi, quantomeno, a soggetti che operino nella legalità; che già investire sulle opzioni binarie è una sorta di salto nel vuoto. Farlo senza paracadute può essere un potenziale suicidio.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Il trading online e gli strumenti per accedervi

Articolo successivo

Monte Sant’Angelo, urbanizzazioni “Galluccio”. portati a termine i lavori iniziati dall’amministrazione di iasio.