Home»Economia»Gestire il marketing attraverso un Bot? Possibile, grazie all’idea di un giovane lucerino

Gestire il marketing attraverso un Bot? Possibile, grazie all’idea di un giovane lucerino

Il territorio foggiano ha fortemente ispirato questa idea

E’ nata a Foggia ed è tutta Made in Italy la prima piattaforma gestionale di marketing con un Bot di intelligenza artificiale integrato: si chiama Mark ed è stata ideata per sostenere le PMI del nostro territorio nella loro crescita.

1
Mark – Piattaforma Marketing BOT

L’idea è semplice e innovativa: utilizzare l’intelligenza artificiale per aiutare le imprese a rispondere alle esigenze del mercato. Al suo interno, la piattaforma utilizza un Bot che risponde in modo personalizzato, per l’azienda che lo utilizza, a più di 200 domande sul marketing e la comunicazione. E’ un sistema completamente digitalizzato e automatizzato per analizzare le vendite online e offline, con una piattaforma per la gestione integrata di tutti i tools di Digital Marketing. Sono due gli ideatori di Mark: il lucerino Vincenzo Benincaso e il romano Mattia Esposito, co-fondatori Up2lab, società di consulenza marketing nata a Lucera (Fg) e attiva oggi a Roma e nell’Est-Europa con la sua sede di Varsavia. Il loro lavoro è stato supportato da Alberto De Riso, esperto di digital marketing.

Mark Piattaforma di Marketing
Mark Piattaforma di Marketing

“FOGGIA? UNA DELLE REALTA’ PIU’ VIVE D’ITALIA”. “Questa nostra idea è nata proprio a Foggia, lo scorso maggio, quando dal capoluogo dauno partì un format che ora stiamo portando in tutta Italia, quello di Imprenditore 4.0, percorso guidato di autoimprenditorialità. Foggia si è rivelata ricettiva, affamata di innovazione, con l’Università capace di stimolare e fare da propulsore di questa voglia di intrapresa. Foggia ci ha ispirato”, dichiarano gli inventori di Mark.

0
Condivisioni
Pinterest Google+
Articolo precedente

Grassadonia in conferenza: "Squadra vogliosa di tornare in campo"

Articolo successivo

Sorpreso a rubare Nutella e cioccolate Kinder: denunciato

Nessun commento

Lascia un commento