Home»Economia»Cia Puglia. Neve e gelo: emergono ulteriori danni a distanza di due mesi

Cia Puglia. Neve e gelo: emergono ulteriori danni a distanza di due mesi

La Cia Puglia sollecita il completamento delle istruttorie relative ai danni

Preoccupazione viene espressa dalla Cia – Agricoltori Italiani di Puglia circa il mancato completamento delle istruttorie da parte di alcuni Uffici Provinciali all’Agricoltura della Regione Puglia relativamente alla perimetrazione e alla stima dei danni arrecati dalla neve e dal gelo verificatisi nella prima decade di gennaio sul territorio regionale.

Mancano, infatti, pochi giorni alla scadenza per l’invio al Ministero delle Politiche Agricole della relativa Delibera di Giunta Regionale di approvazione delle istruttorie compiute sui territori dagli uffici provinciali, propedeutica alla approvazione della declaratoria dello stato di calamità e allo stanziamento di fondi per il risarcimento dei danni.

Nel frattempo nessuna notizia ufficiale vi è in merito alle richieste avanzate dalla Cia – Agricoltori Italiani di Puglia, tranne l’annuncio del Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina circa  la deroga al fondo di solidarietà per garantire anche alle aziende non assicurate il risarcimento dei danni subiti a causa del maltempo delle settimane scorse.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

De Leonardis: Il territorio di Ascoli Satriano merita la stessa battaglia per le trivelle e l'Ilva

Articolo successivo

Gran Ghetto, protesta di 150 migranti davanti la Prefettura