Home»Economia»Dal 20 al 23 dicembre il “Baratto Solidale” in Piazzetta a Foggia

Dal 20 al 23 dicembre il “Baratto Solidale” in Piazzetta a Foggia

il materiale raccolto sarà donato alle famiglie disagiate consegnandolo direttamente nelle loro case.

“Baratto solidale” è un impegno sociale organizzato dall’associazione “Ad un passo da te – onlus” con la Caritas Diocesana Foggia-Bovino e l’assessorato alla Cultura del Comune di Foggia ed in collaborazione con la scuola di psicoterapia de “Il ruolo terapeutico” di Foggia. Appuntamento in piazza Cattedrale a partire da questa mattina e fino alla mattina del 23 dicembre. Una iniziativa itinerante e che prevede ulteriori appuntamenti fino a maggio 2017.

Uno spazio di condivisione concreto in cui singoli cittadini possono offrire a titolo gratuito beni che possono risultare utili (abiti per bambini 0-16 anni; giocattoli e libri di lettura per bambini 0-16 anni ecc.) a famiglie che ogni giorno, sul nostro territorio, vivono gravi ristrettezze economiche.  Tutti i cittadini che vorranno donare un bene perché inutilizzato o perché lo si ritiene ormai obsoleto, avranno l’occasione di farlo. L’associazione fungerà da tramite, raccoglierà il materiale dai donatori che in cambio avranno gadget offerti dai negozianti del nostro territorio che si sono mostrati sensibili all’iniziativa. Mensilmente, dividendolo per fasce di età, il materiale raccolto sarà donato alle famiglie disagiate consegnandolo direttamente nelle loro case.

Inoltre, al fine di favorire scambi di informazioni su diritti, opportunità e risorse del nostro territorio verrà allestito, a cura di psicologi afferenti alla “Struttura Complessa di Psichiatria” di Foggia a direzione universitaria e degli specializzandi della scuola di psicoterapia de “Il ruolo terapeutico”, uno sportello di consulenza integrata presso la sede di Foggia in via Trento 8.

Per rimanere aggiornato su questo argomento segui la redazione di Foggia Reporter anche su Facebook, Twitter e Instagram 
0
Condivisioni
Pinterest Google+

Nessun commento

Lascia un commento

Articolo precedente

Nuova vita al parco di Via Calvanese: merito del gruppo Telesforo

Articolo successivo

San Severo, vertenza rifiuti: sospeso Sit-In di protesta.